Ultimo aggiornamento  26 aprile 2019 09:39

Guida autonoma, ora da remoto si può.

Sergio Benvenuti ·

Secondo il Dmv (Department of Motor Vehicles) della California, i costruttori di auto specializzati in guida autonoma di livello 5, da aprile potrebbero avere il via libera per le prove in strada, senza che ci debba essere necessariamente la presenza di un operatore al volante. Il nuovo regolamento dovrebbe essere approvato entro la fine del mese di febbraio. 

Guidare a distanza

I veicoli driverless dovranno avere volanti e pedali dei freni, e saranno comandati da operatori in remoto con il compito di tenere d'occhio più veicoli e prendere il controllo dei loro comandi quando sarà necessario. Waymo e Nissan hanno già sviluppato le proprie tecnologie di guida a distanza: la seconda ha addirittura realizzato un centro di monitoraggio per i suoi taxi senza conducente a Tokyo. Tuttavia le aziende dovranno rispettare un lungo elenco di requisiti per essere in grado di ottenere l'approvazione delle prove.

Secondo il sito web del Dmv, 50 Case automobilistiche stanno richiedendo il permesso di testare le loro auto robot in California e anche una dozzina di startup si sta muovendo per ottenere i permessi previsti dai nuovi regolamenti.

Tag

California  · Driverless  · Guida Autonoma  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

Secondo il Pentagono, i mezzi automatizzati potrebbero salvare molte vite durante i conflitti grazie a un semplice algoritmo di intelligenza artificiale

· di Patrizia Licata

Via libera anche nei test su strada ai veicoli robotizzati senza pilota a bordo: il governo dello stato americano aggiorna il regolamento