Ultimo aggiornamento  19 settembre 2019 17:15

Lombardia, stop incentivi per i diesel.

Carlo Cimini ·

La regione Lombardia - decreto dirigenziale attuativo n. 1744 del 12 febbraio - blocca gli incentivi destinati all'acquisto di tutte le auto con motorizzazione diesel (anche Euro 5 e 6). Ora le agevolazioni saranno dedicate soltanto all'acquisto di benzina, ibride ed elettriche di categoria M1 (veicoli con massimo nove posti e peso complessivo fino a 3,5 tonnellate) e cilindrata non superiore a duemila.

Contributi ed esenzioni 

Le misure adottate contro l'emergenza inquinamento prevedono un contributo di 90 euro (rivolto a imprese e privati) per la rottamazione di veicoli Euro 0 e 1 (sia benzina che gasolio), 2 e 3 (solo diesel).

Inoltre è prevista l'esenzione per i primi tre anni (fino al 2020) dal pagamento del bollo auto per chi acquista un'auto Euro 5 e 6 (non diesel) previa demolizione di un vecchio mezzo inquinante appartenente allo stesso nucleo familiare.

Infine, chi non avesse un veicolo da rottamare potrà ricevere la riduzione del 50% per un triennio sul bollo se acquisterà - entro il 2020 - una vettura a basse emissioni con motore ibrido o ibrido plug-in (benzina-elettrico o diesel-elettrico).

Tag

Diesel  · Lombardia  · Mobilità sostenibile  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

La Regione concede l'esenzione del bollo per 3 anni a chi si libera di un'auto benzina Euro 0 e 1 o di una diesel fino a Euro 3 e acquista un veicolo Euro 5 o 6, diesel esclusi

· di Marina Fanara

Il Consiglio regionale approva all'unanimità una mozione per la mobilità sostenibile: incentivi alle auto elettriche, stazioni di ricarica e più risorse dal governo