Ultimo aggiornamento  19 marzo 2019 10:40

Corbellati, Missile da 500 all'ora.

Carlo Cimini ·

Il countdown sta per terminare. Missile, supercar tutta italiana della famiglia Corbellati - azienda che da 70 anni ha a consolidato il proprio nome nella gioielleria - è entrata nella fase finale del lancio ed è pronta a debuttare il 6 marzo al Salone di Ginevra, in anteprima per la stampa. L'auto si candida a diventare la più veloce del mondo. Obiettivo, stracciare il record della Koenigsegg Agera RS: 444,6 chilometri orari.

Mi ritorni in mente

L'hypercar italiana si presenta con un design molto simile all'Alfa RomeoTipo 33 Stradale del 1967 e una carrozzeria e telaio in fibra di carbonio: lunga 467 centimetri, alta 117 e una larghezza che ne misura 204. 12, invece, sono i centimetri di luce da terra. Un vero e proprio missile, come suggerisce il nome: motore V8 biturbo da 9 litri, 1.800 cavalli di potenza e velocità massima che sfiora i 500 chilometri orari. Le sospensioni sono a doppio quadrilatero anteriore e posteriore, con ammortizzatori 3 way inboard adattivi e molle ad aria controllate elettronicamente. Impianto frenante dotato di dischi carboceramici su tutte le ruote.

Tag

Corbellati  · Missile  · Salone di Ginevra  · Supercar  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Il costruttore britannico ha pubblicato le prime immagini e i dettagli della sua biposto a batteria: sarà una delle elettriche più potenti. Lancio previsto nel 2020