Ultimo aggiornamento  24 settembre 2019 10:47

Jaguar D-type, a volte ritornano.

Paolo Odinzov ·

A volte ritornano. Certe auto spariscono, rimanendo un mito nella mente di molti appassionati, e poi si ripresentano come se avessero fatto, invisibili nel tempo, una lunga corsa. Quella della Jaguar D-type è durata oltre 60 anni. Uscita di scena nel 1957, la barchetta di Coventry adesso si ripresenta ma solo per fare felici pochi appassionati.

Nata per le corse

Presso lo stabilimento Jaguar Land Rover Classic Works nel Warwickshire l'inglese verrà costruita in soli 25 esemplari impiegando le stesse tecniche manuali con cui venne prodotta nella versione originale. Versione, quest'ultima, alimentata dal motore sei cilindri XK e prodotta in sole 75 unità, destinata alle competizioni sportive dell'epoca e con la quale la Jaguar portò a casa tre vittorie alla 24 Ore di le Mans nelle gare del 1955, 1956 e 1957.

Il progetto degli anni Cinquanta

La replica della D-type verrà proposta nelle varianti di carrozzeria Short nose e Long nose. Il primo prototipo della vettura è esposto in questi giorni al Salon Rétromobile di Parigi ed è subito riconoscibile per il lungo cofano e la caratteristica pinna aerodinamica sistemata dietro al posto di guida. Per realizzarla i tecnici Jaguar si sono attenuti scrupolosamente ai disegni e alle tavole con le specifiche stabilite dall'ingegnere Lofty England e dai suoi collaboratori negli anni Cinquanta, andando a completare il progetto dell'epoca che prevedeva la realizzazione di 100 unità.

Lastre di ferro e rivetti

Rinasce così un mito delle corse. Un'auto con cui la Jaguar torna a utilizzare lastre di ferro e rivetti per "vestire" una delle sue iconiche vetture, come ha già fatto per le sei Jaguar E-type Lightweight del 2014 e le nove XKSS del 2017, realizzate anche loro in una perfetta "copia" fedele in tutto al modello storico. "La Jaguar D-type è una delle più belle vetture da competizione di tutti i tempi - ha detto Tim Hannig, che dirige il reparto Jaguar Land Rover Classic - vanta diversi record è uno di quei progetti che rendono più orgogliosi". Alcune auto non finiscono mai.

Tag

24 ore Le Mans  · Auto Storica  · Jaguar  · Jaguar D-type  · 

Ti potrebbe interessare

· di Colin Frisell

L'icona del lusso e dell'inconfondibile stile British, nata nel 1968, rivedrà la luce con un abito nuovo e un cuore elettrico per sfidare la Tesla Model S

· di Paolo Odinzov

La marca di Coventry ha realizzato nel suo reparto speciale Special Vehicle Operations una berlina stradale con prestazioni da supercar, prodotta in soli 300 esemplari