Ultimo aggiornamento  14 ottobre 2019 20:27

Ferrari, 2017 anno record.

Redazione ·

Ferrari festeggia. I numeri del 2017 parlano di un anno da record. Innanzitutto le consegne che sono state 8.398, 384 in più rispetto al 2016 (+4,8%). In particolare sono cresciute (+25,1%) le vendite dei modelli a 12 cilindri, soprattutto la Gtc4Lusso e la 812 Superfast.

Tutto questo ha portato, come si legge in un comunicato del Cavallino, a ricavi netti per 3.417 milioni di euro, con un aumento del 10% sull'anno precedente. L'indebitamento industriale netto è sceso di 180 milioni, fermandosi a 473. L'utile netto è cresciuto del 26,4% arrivando a 537 milioni di euro. Ferrari si propone di distribuire un dividendo di 0,71 euro per ogni azione ordinaria, per un totale di 134 milioni. Il titolo in borsa ha sfondato quota 100 euro, arrivando a segnare anche un +6,4% nelle contrattazioni. 

2018, si cresce ancora

Anche le previsioni per il prossimo anno sono improntate all'ottimismo. La Casa di Maranello conta di consegnare oltre 9.000 vetture nel 2018, con un ricavo netto superiore ai 3,4 miliardi di euro. Il debito industriale netto potrebbe scendere sotto i 400 milioni e le spese in conto capitale attestarsi a 550 milioni.

Tag

Business  · Ferrari  · 

Ti potrebbe interessare

· di Elisa Malomo

"Il Rosso & il Rosa", l’esposizione allestita dalla Casa di Maranello celebra i nomi femminili che hanno fatto la storia alla guida dei suoi modelli più noti

· di Roberto Sposini

Motore da 720 cavalli, il più potente di sempre uscito da Maranello, accelerazione da 0 a 100 in 2 secondi e 85: la nuova "Rossa" lascia il segno

· di Redazione

Nel 2016 il costruttore di Maranello ha venduto nel mondo per la prima volta più di 8.000 unità, con una crescita del 4,6%. Utile netto +37,1%