Ultimo aggiornamento  21 maggio 2019 16:50

Tesla, cervelli in fuga.

Redazione ·

Ancora nuvole sulla produzione di massa della Model 3 di Tesla. Questa volte la cattive notizie riguardano due dirigenti del costruttore californiano impegnati direttamente nella realizzazione del progetto, il direttore del settore ingegnerizzazione della linea produttiva e il manager della sezione equipaggiamento, Jason Mendez e Will Mc Coll, che hanno improvvisamente lasciato Tesla, annunciando la fine del loro rapporto di lavoro sul social Linkedin. 

Problemi di linea

Entrambi i manager erano coinvolti nello sviluppo della linea produttiva della Model 3 e potevano vantare una lunga esperienza all'interno della azienda di Musk, più che decennale nel caso di Mendez, di oltre sette anni per McColl che ultimamente si stava occupando dell'integrazione tra Tesla e la Grohmann Automation, la start up tedesca acquisita dal colosso americano alla fine del 2016. Nessuno dei due, nel comunicare la novità, ha specificatamente fatto riferimento ai problemi che hanno rallentato la produzione della Model 3.

Avvio lento 

Alla fine del 2017 Tesla ha fatto sapere che le difficoltà che hanno costellato l'inizio della produzione dell'auto destinata a dare una svolta alle vendite della Casa californiana e per la quale erano arrivate oltre 450.000 prenotazioni, erano finalmente risolte.

Nel terzo trimestre dell'anno scorso sono state prodotte solo 260 Model 3, mentre nel quarto la cifra raggiunta è stata di 2.425 unità. Numeri molto distanti da quelli che erano stati annunciati. Anche se la stessa azienda ha sottolineato come a dicembre l'impasse si sia finalmente risolta, l'obiettivo di realizzare 5.000 auto al mese, già spostato alla fine del primo trimestre 2018, ha subito un altro rinvio. In una lettera agli investitori, infatti, Tesla ha ammesso che non riuscirà a raggiungere il numero di veicoli prodotti che aveva stabilito prima della fine del secondo trimestre dell'anno. 

Tag

Grohmann Automation  · Model 3  · Tesla  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Doug Field, vice presidente del marchio e capo del settore ingegneristico, non tornerà dalla "pausa" che si è preso nella primavera 2018. Un altro top manager ai saluti

· di Francesco Paternò

Alla vigilia della prima trimestrale 2018, il patron di Tesla perde due dirigenti della finanza. E intanto progetta di darsi anche all’editoria digitale

· di Carlo Cimini

Il costruttore americano fallisce ancora l'obiettivo di produzione della nuova berlina. Consegnati solo 1.550 esemplari da settembre a dicembre, la metà

· di Redazione

Su un sito di e-commerce, la prelazione viene pagata fino a quattro volte in più da chi vuole prima la nuova auto elettrica di Elon Musk