Ultimo aggiornamento  17 settembre 2019 04:46

Volvo, un 2017 da ricordare.

Paolo Odinzov ·

Volvo ha chiuso il 2017 con un incremento nelle vendite globali pari al 7% rispetto al 2016 e un totale di 571.577 unità vendute. La crescita ha interessato tutti i mercati del marchio che hanno beneficiato dell’arrivo della nuova XC60 e delle vetture della Serie 90 basate sulla innovativa "architettura di prodotto scalabile" sviluppata internamente dalla Casa svedese.  

In Cina una crescita del 25,8%

Nell’area Asia-Pacifico, le vendite sono aumentate del 20,9%, spinte soprattutto dai risultati ottenuti in Cina (+25,8%) che è il più grande mercato per Volvo. In Europa, Medio-Oriente e Africa l’incremento è stato invece del 3,3%, mentre i mercati americani hanno fatto registrare un +0,7%.  

Elettrificazione e nuovo brand

Oltre ad aver incrementato i numeri e lanciato novità importanti, compresa la inedita XC40, nell’anno appena finito il costruttore di Göteborg ha preso anche delle decisioni importanti destinate a influenzarne il futuro. Annunciato l’intenzione di accelerare sull’elettrificazione: a partire dal 2019 ogni modello introdotto nella sua gamma avrà un propulsore elettrico. Presentato anche Polestar, marchio a sé stante di auto elettrificate.

La partnership con Uber

Nel corso del 2017 Volvo ha proseguito i lavori di realizzazione dell’impianto di produzione nella Carolina del Sud, primo sito della Casa negli Stati Uniti, dal quale uscirà nel 2021 la XC90 di prossima generazione. Senza contare la sottoscrizione di un accordo-quadro con Uber per la vendita a quest’ultima di decine di migliaia di veicoli compatibili con i futuri sistemi di guida autonoma fra il 2019 e il 2021.

Tag

Business  · Uber  · Volvo  · Zeehang Geely Holding Group  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Primi passi del piccolo suv svedese nell'impianto belga di Gand, davanti al primo ministro Charles Michel. Arrivate già 13.000 ordinazioni. In vendita da febbraio 2018

· di Paolo Borgognone

La società californiana spenderà un miliardo di dollari per acquistare suv XC90 per dotarli di sistemi a guida autonoma di livello 5, tra il 2019 e il 2021

· di Redazione

Il marchio svedese controllato dai cinesi di Geely sta portando un'intera linea produttiva nel Paese asiatico per realizzare lì le sue prime auto a zero emissioni