Ultimo aggiornamento  18 settembre 2019 16:03

Modena, incentivi doppi per le e-bike.

Marina Fanara ·

A Modena gli incentivi per le due ruote elettriche hanno superato le aspettative, tanto che il Comune ha deciso di soddisfare tutte le 200 domande inoltrate dai cittadini nel 2017, più che raddoppiando le risorse già stabilite per questa iniziativa: da 20 mila a 45 mila euro.

Due ruote a impatto zero

Il contributo è pari a 250 euro per l'acquisto di una bici a batteria e di 150 euro per chi vuole comprare solo il kit per l'elettrificazione di una normale bicicletta, mentre per un ciclomotore o una moto a 2/3 ruote a trazione totalmente elettrica il benefit sale a 350 euro. L'incentivo, rivolto sia ai privati cittadini che ad aziende ed enti pubblici che risiedono nel capoluogo modenese, può essere richiesto per un solo veicolo ed entro 90 giorni dalla data d'acquisto.

Anno nuovo, nuovi incentivi

La misura, fa sapere il Comune, verrà replicata anche per il 2018 con una iniziale dotazione finanziaria pari a 20 mila euro. In più, l'Amministrazione ha deciso di prorogare per il 2018 pure gli incentivi per il Gpl e il metano nell'ambito della convenzione Icbi (Iniziativa carburanti a basso impatto) promossa dal ministero dell'Ambiente per l'installazione di impianti di alimentazioni meno inquinanti sui normali veicoli a benzina. Si tratta di un contributo di 500 euro per la trasformazione a Gpl e 650 per il metano, esclusivamente su auto Euro 3 e 4 (le Euro 2 non godono più del benefit). L'incentivo sale, rispettivamente a 750 e 1.000 euro se si tratta di un veicolo commerciale compreso tra Euro 3 ed Euro 5.

Modena sostenibile

Tutte le agevolazioni stabilite dall'amministrazione per spingere i cittadini a utilizzare mezzi di trasporto a minor impatto ambientale rientrano in un più ampio programma di mobilità sostenibile avviato a Modena dove è già operativo un servizio di car sharing elettrico (con Share'ngo) e di noleggio gratuito di biciclette messo a disposizione dal Comune (si chiama C'entro in bici e può essere utilizzato dalle ore 7 alle 24 di ogni giorno, con prelievo e consegna dei mezzi negli appositi parcheggi). Infine, grazie a un accordo siglato con la Regione a dicembre scorso, la città emiliana avvierà a breve un programma di rinnovo del trasporto pubblico, che prevede l'acquisizione di autobus ecologici di ultima generazione e nuovi servizi di infomobilità.

Tag

Bicicletta  · Car Sharing  · GPL  · Incentivi  · Metano  · Mobilità elettrica  · Mobilità sostenibile  · Modena  · Trasporto Pubblico  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

E' boom di richieste per il bonus sull'acquisto di una bici a pedalata assistita concesso dal Comune. Obiettivo: ridurre il traffico privato

· di Marina Fanara

La Commissione europea chiede l'assicurazione obbligatoria anche per le bici elettriche. Ciclisti e costruttori si oppongono: potrebbe frenare il mercato

· di Marina Fanara

Nel Piano per la mobilità sostenibile del Comune più bus e car sharing, ciclabili in rete e tecnologie smart per abbattere l'inquinamento

· di Marina Fanara

Via libera al Piano per la mobilità elettrica: rete capillare di colonnine per la ricarica e un pacchetto di incentivi per l'acquisto di veicoli a batteria, ibridi o fuel cell

· di Marina Fanara

Le due ruote a pedali diventano a tutti gli effetti un mezzo di trasporto. Un provvedimento ne promuove l'uso in città. Investiti 14,8 milioni per la sicurezza

· di Redazione

Il ministro dello sviluppo economico non esclude aiuti per chi voglia passare a una vettura ibrida, a batteria o a metano. C'è il dubbio delle coperture economiche