Ultimo aggiornamento  22 agosto 2019 09:44

Seat, un altro anno di crescita.

Paolo Odinzov ·

Quello che si sta per chiudere è un altro anno fortunato per Seat. In pieno rilancio, grazie anche agli oltre 3 milioni di investimenti del Gruppo Volkswagen decisi a fine 2015, che le hanno permesso il ritorno all’utile nel 2016, la Casa spagnola ha consegnato a novembre in tutto il mondo 40.400 vetture. Cifra che le ha consentito di superare già il totale immatricolazioni del 2016 con 435.500 unità dallo scorso gennaio per un incremento del 14,7%.

Brand in rapida crescita 

“A novembre abbiamo mantenuto il ritmo di crescita del mese - ha detto Wayne Griffiths, vicepresidente Seat vendite marketing - stiamo completando un ultimo trimestre molto positivo che si convertirà in una chiusura di anno senza precedenti. Questi numeri, conseguenti all’ampliamento e rinnovamento della gamma e al lavoro di tutta la nostra rete di vendita, ci hanno consacrato come uno dei brand a più rapida crescita in Europa”.

L'offensiva prodotto

L’offensiva di prodotto della Casa iberica, iniziata nel 2016 con la Ateca e proseguita quest’anno con la rinnovata Leon, la nuova Ibiza e il crossover Arona ha dato i suoi frutti. E permesso a Seat, per la prima volta nella propria storia, di avere uno dei suoi modelli, l'Ibiza, tra le sette finaliste del premio “Car of The Year”.

Assunzioni a Martorell

Nel 2018 la gamma prodotta del costruttore spagnolo verrà ampliata con l’atteso suv a 7 posti ed è già programmata l’assunzione di 150 nuovi collaboratori nello stabilimento di Martorell per incrementare il lavoro nella linea di produzione di Ibiza e Arona, realizzate impiegando la nuova piattaforma MQB A0 del gruppo Volkswagen.

Tag

Business  · ibiza  · Martorell  · Seat  · 

Ti potrebbe interessare

· di Stefano Antonetti

In Spagna si svilupperanno tecnologie a gas naturale anche per gli altri marchi del gruppo Volkswagen. Parla il presidente Luca de Meo

· di Alessandro Marchetti Tricamo

La Casa spagnola lancia un nuovo marchio indipendente per le sue vetture più sportive. Si inizia con l'Ateca, in totale saranno sette i modelli anche ibridi plug-in entro il 2020

· di Paolo Odinzov

La Casa spagnola ha iniziato un nuovo corso che la porterà a diventare uno dei fornitori principali del Gruppo Volkswagen nel campo della connettività

· di Valerio Antonini

Sessantesimo anniversario della piccola spagnola. 4.000 spettatori al Montmelò hanno salutato il raduno più grande di sempre con 787 vetture

· di Giulia Paganoni

Il presidente De Meo ha svelato quali saranno le novità che la Casa spagnola presenterà al pubblico al Salone tedesco dell'auto