Ultimo aggiornamento  26 febbraio 2020 12:08

Bmw serie 6 GT, sempre più sportiva.

Edoardo Nastri ·

La mission della nuova Bmw Serie 6 Gran Turismo rimane la stessa di quando vide la luce con il nome di Serie 5 GT nel 2009: quella dl una coupé a quattro porte di lusso, destinato ai lunghi viaggi. Un segmento che nel nostro paese rimane una nicchia, ma che ha permesso a Bmw di vendere nel mondo più di un milione e cento mila esemplari.

Stile nuovo 

Il cambiamento di stile rispetto alla versione precedente è lampante. Grazie alla linea del tetto abbassata di 64 millimetri, la Serie 6 Gran Turismo assume forme più filanti e dinamiche, in grado di trasformarla da berlina a tre volumi in coupé. Le cornici dei proiettori a Led si estendono fino ad arrivare alla calandra a doppio rene, mentre la presenza di nervature dona movimento alla fiancata.

Gli interni sono spaziosi e i sedili grandi e comodi. Nella parte alta della plancia troviamo lo schermo da 10,25 pollici, che grazie al Gesture Control può essere comandato con il movimento di un dito o della mano. I tasti per il settaggio della climatizzazione rimangono fisici, facili da utilizzare anche durante la marcia. Davanti agli occhi del guidatore la strumentazione analogica lascia il posto a quella digitale (optional), un display informa il conducente su tutti i dati di viaggio, mentre le info della navigazione sono proiettate sul parabrezza anteriore dall’Head Up Display.

Avanguardia tecnologica

Per il capitolo sicurezza attiva la Serie 6 Gran Turismo può essere equipaggiata con l’ultima parola in fatto di tecnologia. Un lavoro sinergico tra telecamere stereo e sensori a ultrasuoni posizionati sotto al paraurti, permette l’azione dell’Active Cruise Control con funzione stop&go, utilizzabile nel campo di velocità tra 0 e 210 chilometri orari, del Lane Departure Warning e del Lane Change Warning. In più, l’assistente anti-collisione laterale e il segnalatore di precedenza contribuiscono a evitare situazioni di pericolo.

Posizionata nell’alto di gamma tra Serie 5 e Serie 7, la vettura adotta motori a 6 cilindri di varia potenza e può essere scelta in quattro allestimenti: Business, Luxury Line, Sport Line ed MSport. La 630d è offerta a trazione posteriore o integrale nella versione da 249 cavalli (esente da superbollo) o da 265 cavalli. Per i più esigenti c’è la 640d a trazione integrale e con 320 cavalli oppure la 640i, benzina a quattro ruote motrici e 340 cavalli. Prezzi a partire da 68.100 euro. 

Tag

BMW  · Serie 6 GT  ·