Ultimo aggiornamento  19 marzo 2019 00:46

Nasa, la ruota del futuro.

Lina Russo ·

Novità in arrivo per le prossime spedizioni extraterrestri della Nasa, in particolare quelle che porteranno altri mezzi di locomozione sulla superficie di Marte. L'ente spaziale americano ha infatti annunciato di aver realizzato "Superelastic", un nuovo tipo di pneumatico senza gomma, studiato per resistere alle sollecitazioni climatiche e ambientali del pianeta rosso, le stesse che hanno messo di fatto fuori uso una delle gomme del Curiosity, oggi praticamente bloccato a causa di questo problema. 

Lega flessibile

Superelastic non è un pneumatico tradizionale - soggetto ad esempio su Marte a rotture causate dalle appuntite rocce della superficie del pianeta - ma sfrutta una tecnologia a cotta di maglia, come le armature dei guerrieri dei tempi passati. Una fitta trama di metallo, in questo caso una lega "NiTi", cioè di nickel e titanio la cui caratteristica principale è quella di deformarsi fino al 10% rispetto alla forma iniziale senza danneggiarsi. Secondo il Glenn Research Centre della Nasa si tratta di un pneumatico di fatto indistruttibile, grazie alla sua flessibilità. 

Il nuovo pneumatico non ha bisogno di una struttura interna a  sorreggerlo e quindi contribuirà anche alla riduzione del peso complessivo del veicolo, altro argomento importante quando si parla di viaggi spaziali. Estremamente versatile, il "Superelastic" ha anche maggiore trazione e permetterà di caricare più pesi sul veicolo, oltre a garantire maggiore resistenza a velocità più alte. 

Applicazioni terrestri

Oltre a contribuire all'esplorazione, e magari alla colonizzazione del pianeta rosso,  "Superelastic" potrà in futuro avere molte applicazioni anche sulla nostra cara, vecchia terra. Ad esempio in aeronautica o per equipaggiare mezzi pesanti, come quelli usati in agricoltura e in un futuro anche le automobili. A detta degli esperti della Nasa, "Superelastic" servirà soprattutto a migliorare le prestazioni e la sicurezza nelle escursioni fuoristrada. Le sperimentazioni in questo senso sono già iniziate.

Tag

"Superelastic"  · Marte  · Nasa  · 

Ti potrebbe interessare

· di Patrizia Licata

Accordo col ministero dei Trasporti Usa: il Kennedy Space Center della Florida mette a disposizione il suo know-how per testare le tecnologie dei veicoli driverless

· di Redazione

Dalla partnership tra la casa americana e l'istituto spaziale nasce una nuova tecnologia per aiutare anche chi produce in fabbrica le auto. Sviluppo in Svezia