Ultimo aggiornamento  18 giugno 2019 19:03

Benvenuti a casa Nio.

Carlo Cimini ·

La start-up cinese Nio - che nel suo Paese di origine è conosciuta come Weilai - apre la sua prima "casa" per gli utenti a Pechino: la "Nio House". Il costruttore di auto progetta e sviluppa veicoli autonomi elettrici ad alte prestazioni e può vantare oltre 2.000 dipendenti nei suoi 13 stabilimenti. Il brand è anche coinvolto nel campionato Fia di Formula E. 

Contatto diretto

La Nio House funziona come spazio immersivo per gli utenti che proverranno direttamente l'esperienza della Casa: si prevede l'apertura in 10 diverse città cinesi entro la fine del 2018. Nella capitale del Paese asiatico, il 25 novembre, è stato inaugurato il primo centro e finora ha registrato quasi un migliaio di partecipazioni.

Nio House pechinese si estende per oltre 9.000 metri quadrati su due piani e con sette aree diverse, ognuna dedicata a un aspetto diverso dell'esperienza Nio. Il fondatore e presidente della start-up, William Li, ha dichiarato: "La nostra è molto più di un'azienda automobilistica. La nostra "casa" è un luogo speciale in cui i nostri appassionati potranno crescere insieme al nostro marchio."

Nel frattempo l'ultima auto del marchio, il suv Es8, sarà lanciata ufficialmente il 16 dicembre.

Tag

Auto Elettrica  · Cina  · Nio  · Start up  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La start up cinese debutta sul mercato del proprio Paese nella prima metà del 2018 col primo modello a batteria, un suv da sette posti. Costerà la metà della Model X

· di Yang Quian

Nel Paese asiatico produzione e vendita di auto elettriche e ibride plug-in continuano a crescere. Nel 2016 i volumi si sono raddoppiati e per il 2017 ...