Ultimo aggiornamento  20 marzo 2019 12:27

Bmw, un nuovo centro per le batterie.

Paolo Odinzov ·

Il gruppo Bmw preme l’acceleratore sulla mobilità sostenibile e annuncia un investimento di 200 milioni di euro entro i prossimi quattro anni per la realizzazione di un nuovo centro per lo sviluppo dalle celle destinate alle batterie impiegate sulle sue auto elettrificate. Il centro sorgerà a Monaco, aprirà all'inizio del 2019 e creerà 200 nuovi posti di lavoro.

Lavoro interdisciplinare

Klaus Fröhlich ed Oliver Zipse, membri del board e responsabili ricerca sviluppo e produzione Bmw, nei giorni scorsi hanno posato la prima pietra del nuovo hub tecnologico alla presenza del ministro bavarese per gli Affari Economici Ilse Aigner. Al suo interno – hanno detto i manager tedeschi – verrà svolto un lavoro di gruppo multidisciplinare che permetterà "la massima interazione tra i vari tecnici”.

Soluzioni anche per i fornitori

Alla nuova struttura spetterà il compito di portare avanti la ricerca in ambito chimico per migliorare in termini di vita, durata, performance e tempi di ricarica le batterie. Oltre a trovare soluzioni per abbatterne i costi di produzione, sfruttando il valore aggiunto delle competenze generate ‘build-to-print’ anche per indicare a potenziali fornitori le specifiche ideali per la produzione delle celle.

25 nuovi modelli elettrificati entro il 2025

Il nuovo centro, inoltre, servirà a raggiungere gli obiettivi previsti nel piano d’espansione della Casa, annunciato lo scorso settembre dall’amministratore delegato Bmw Harald Krüger, finalizzato al lancio di 25 nuovi modelli elettrificati entro il 2025: dodici dei quali a zero emissioni, con una propulsione completamente alimentata da batterie, e il restante numero con tecnologia ibrida 48V e ibrida plug-in.

Tag

Auto Elettrica  · BMW  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Inaugurato a Monaco di Baviera il centro studi sulla guida autonoma del marchio tedesco. Impiega 1800 persone, è costato 500 milioni di euro

· di Redazione

Il colosso tedesco annuncia che non costruirà accumulatori per le elettriche. Troppo alti i rischi per investimenti da oltre 20 miliardi di euro

· di Paolo Odinzov

Il Gruppo tedesco festeggia l'importante traguardo e illumina di blu i quattro cilindri del suo quartier generale di Monaco di Baviera

· di Paolo Odinzov

Secondo la Reuters, i tedeschi di Monaco sarebbero interessati a un'alleanza con il costruttore asiatico per la produzione di veicoli elettrici a Changshu

· di Stefano Antonetti

La Casa di Monaco conferma la volontà di elettrificare la gamma con nuovi modelli in arrivo e 100 mila veicoli a batteria venduti a fine anno