Ultimo aggiornamento  20 luglio 2019 11:43

Subaru, Impreza sicura.

Giulia Paganoni ·

La Subaru Impreza arriva alla quinta generazione e cambia strategia puntando tutto sulla sicurezza. E' Takashi Yamada, numero uno di Subaru in Italia, a definirla “un modello fondamentale nella storia del marchio e una tappa importante per la filosofia del costruttore”. 

Impreza digitale

Presentata al Salone di Francoforte 2017, Impreza cambia la sua pelle sportiva e si posiziona nel segmento C con dimensioni che permettono una buona abitabilità per le famiglie: lunga 4,46 metri e larga 1,78, ha una capacità del bagagliaio aumentata di 5 litri, raggiungendo ora i 380 che, abbattendo i sedili posteriori, arrivano a 1.565. La carrozzeria mostra linee nuove, che si avvicinano alla Levorg. Negli interni le plastiche sono un po’ rigide mentre i materiali dei sedili sono piacevoli al tatto. La casa giapponese ha voluto esagerare in tecnologia, presentando il cruscotto parzialmente digitale, in aggiunta ai due classici display nella consolle centrale: uno superiore da 4,2 pollici per le informazioni della vettura e le indicazioni stradali e il touch da 8 pollici da cui si accede all’infotainment.

Novità in tutti i sensi

La quinta generazione (la quarta non è stata importata in Italia) si presenta completamente nuova, sin dalla base. È il primo modello costruito sulla piattaforma modulare SGP (Subaru Global Platform), lo stesso che equipaggerà i futuri modelli della casa delle Pleiadi. Sono tre gli allestimenti disponibili (Pure, Style, Style Navi) e per tutti sono di serie la trazione integrale, il cambio automatico Lineartronic e il sistema EyeSight. Quest’ultimo è risultato di uno sviluppo durato 28 anni e che racchiude sette funzioni di assistenza alla sicurezza di guida, tra cui pre-collision breaking, adaptive cruise control, lane departive warning e lane keep assist. Una novità importante è che la barra stabilizzatrice è fissata al telaio, così da ridurre il rollio del 50%. 

Unico motore

Al momento è previsto l’arrivo di una sola motorizzazione, il benzina 1.6 aspirato MPI da 114 cavalli e 150 newtonmetri di coppia massima. Non si può di certo dire che sia una sportiva, ricordiamo che ha comunque una massa di quasi 1.400 chilogrammi da portare avanti. Il motore è stato ridisegnato per l’80% e pesa 12 chili meno rispetto al precedente. Anche il cambio è aggiornato con un peso ridotto di 8 chilogrammi.

Per il futuro, prevista una variante a doppia alimentazione benzina - gpl e, visto che la piattaforma lo consente, nell’arco di quattro anni magari anche una versione elettrificata. Quest’ultima, potrà essere frutto di una condivisione delle tecnologie Toyota, che controlla una quota di Fuji Heavy Industries (Subaru). Prezzo parte da 19.990 euro per la versione base che potrà raggiungere i 26.490 euro per il top di gamma. 

Tag

Impreza  · Subaru  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

La Casa giapponese lancia la nuova 4x4 sviluppata sulla quinta generazione della berlina e disponibile con due motori a benzina. Prezzi da 23mila euro

· di Paolo Odinzov

La Casa delle Pleiadi presenta al salone di Francoforte la nuova edizione della berlina che rappresenta un modello chiave per i mercati europei