Ultimo aggiornamento  19 settembre 2019 19:51

Supercar, il mercato tira.

Paolo Borgognone ·

Si chiamano Aventador, Chiron, Galene, Valkyrie, Huarya. Oppure si nascondono dietro sigle, cifre e numeri che ai profani non dicono nulla, ma che fanno tremare le vene ai polsi di chi se ne intende: 570 GT, R8, DB11. Sono le supercar, le più belle, rombanti, filanti, costose automobili del mondo. E se ne vendono ( in proporzione ai soldi che ci vogliono per acquistarle) tante

I dati del 2016 parlano di un mercato del lusso - che prende in considerazione una spesa minima di 100.000 euro mentre il tetto massimo non c'è - che è arrivato 28.500 supercar. Rispetto al 2015 la crescita è stata del 15,9%. Dati (parziali) alla mano, si fa strada l'idea che nel 2017 la crescita possa continuare ancora con un incremento che, prima dell'estate, aveva già toccato il 12% sull'anno precedente. D'altro canto, secondo Forbes, nel 2017 ci sono nel mondo 2.043 "super ricchi", persone cioè con un patrimonio personale che supera il miliardo. Di dollari. 

Paperoni a stelle e strisce

Il mercato è ancora dominato dai ricchi americani, con gli Stati Uniti che da soli rappresentano il 30% del mercato mondiale. Nel 2016 i Paperoni a stelle e strisce hanno acquistato 8.377 veicoli. A distanza seguono gli inglesi con 4.600 pezzi, insediati ormai dai cinesi che, sempre nel corso del 2016, hanno acquistato 4.400 supercar. Proprio dalla Tigre asiatica viene la maggior crescita nella domanda: il saldo positivo tra il 2015 e il 2016 è stato del 54,2%

Classe anglo-italiana

L'innata eleganza delle auto britanniche o il fascino eterno dei motori italiani: sono queste le due tendenze principali registrare nel mercato delle supercar 2016. Con Bentley e Ferrari (37% e 24% rispettivamente) regine tra le Case costruttrici. Podio per Lamborghini (11%) a precedere di poco altri due marchi dal cuore anglosassone, Rolls-Royce e Aston Martin, fermi al 10%.

La top ten provvisoria del 2017 - secondo i dati dell'osservatorio del trend del mercato di Jato Dynamics - vede al comando la Maserati Quattroporte (2.848 esemplari venduti nei primi 9 mesi dell'anno), davanti alla Ferrari 488 (2.801) e alla Bentley Continental (2.739). A seguire l'Audi R8 (2418), Bentley Bentayga (2392), Ferrari c California ( 1.727), Lamborghini Huracan (1.651); Aston Martin DB11 (1.330), Bentley Flying Spur (1.152) e Rolls Royce Dawn (713). Roba da ricchi.

Tag

Bentley  · Ferrari  · Lamborghini  · Rolls-Royce  · 

Ti potrebbe interessare

· di Enrico Artifoni

Crescono i miliardari nel mondo e crescono le vendite di auto e suv da sogno. Stati Uniti e Cina restano i mercati più ricchi

· di Alessandro Marchetti Tricamo

Il gruppo Volkswagen lascia fuori dalla rassegna francese i due marchi più estremi. Per ragione di costi, dicono. E se la verità fosse anche un'altra?