Ultimo aggiornamento  20 febbraio 2019 04:51

All'asta la Lamborghini donata al Papa.

Carlo Cimini ·

Papa Francesco - nel corso di un incontro con i vertici della Lamborghini - ha ricevuto in dono un modello unico di Huracan: l'esemplare da collezione, impreziosito dalla firma dello stesso Santo Padre, verrà immediatamente messo in vendita in un'asta di beneficenza grazie alla collaborazione con una delle più note case mondiali del settore, la britannica Sotheby's. La supercar emiliana vale sul mercato circa 230.000 euro.

Soldi per tre progetti

Il ricavato dell'asta in programma nei prossimi giorni servirà, per decisione personale del Santo Padre, a supportare tre importanti progetti del Vaticano.

Il primo - di cui si occupa la Fondazione di diritto pontificio Acs (Aiuto alla Chiesa che Soffre) - riguarda la ricostruzione della Piana di Ninive. In questa zona dell'Iran vive una comunità di fede cristiana che ha visto le proprie case distrutte dalla guerra. Dopo tre anni di esilio nel Kurdistan iracheno i fedeli, per tornare nella propria regione, hanno bisogno di un aiuto concreto. 

La seconda attività interessata è quella della Comunità Papa Giovanni XXIII, che si occupa da 50 anni di aiutare le donne vittime dello sfruttamento e della prostituzione. A beneficiare della scelta del Papa, infine, due associazioni italiane, la Gicam del professor Marco Lanzetta che opera in Africa e in Asia e si occupa di interventi chirurgici d'urgenza per chi soffra di gravi problemi alle mani e la "Amici del Centrafrica" che si occupa invece principalmente di aiutare donne e bambini di uno dei Paesi più poveri al mondo.

Tag

Città del Vaticano  · Huracan  · Lamborghini  · Papa Francesco  · 

Ti potrebbe interessare

· di Samuele Maria Tremigliozzi

Una delle 72 250 GT TdF prodotte a Maranello battuta all'asta il prossimo 12 maggio al Grimaldi Forum. Prezzo di partenza 9 milioni di euro