Ultimo aggiornamento  21 maggio 2019 08:41

Yamaha Mwc-4, quattro ruote in piega.

Antonio Vitillo ·

Una connessione tra la tecnologia del presente a quella che verrà: tenendo presente questo obiettivo, Yamaha ha esposto, al Tokyo Motor Show, un veicolo a metà strada fra auto e moto. Si chiama Mwc-4, è un quattro ruote ancora nella fase di prototipo che, per la sua capacità di affrontare le curve “in piega”, viene classificato come “Leaning Multi-Wheel”. Grazie a questa sua caratteristica, il mezzo può essere tranquillamente definito un motociclo.

Ispirato dalla musica

Yamaha continua a perseguire la filosofia della “Half-Sized Mobility”,cioè della mobilità urbana con veicoli agili, di dimensioni ridotte. L'Mwc-4, che nel design si ispirerebbe sia alle moto sia agli strumenti musicali, pur essendo a carrozzeria semi aperta, dovrebbe essere in grado di proteggere abbastanza bene dalle intemperie. Lungo due metri e 68, alto circa un metro e mezzo, e largo 90 centimetri, ha spazio e e sedili per trasportare facilmente due persone.

Doppio motore

Per estendere l’autonomia di funzionamento, si è pensato di adottare contemporaneamente un doppio motore elettrico e a benzina, che sono raffreddati a liquido. Le ruote in lega richiamano chiaramente quelle di una moto convenzionale. Secondo quanto affermato dalla stessa Yamaha, l’Mwc-4 in movimento garantisce un  livello di comfort superiore a quello offerto da qualsiasi motociclo a due ruote. Dei quali però manterrebbe le peculiari caratteristiche dinamiche. 

Tag

Mwc 4  · Salone di Tokyo  · Yamaha  · 

Ti potrebbe interessare

· di Antonio Vitillo

Lo nuova versione dello scooter di Yamaha ha una linea ancora più aggressiva. In dotazione anche un'app che localizza il mezzo

· di Antonio Vitillo

Prototipo o “concept bike”: la due ruote giapponese sarà al Tokyo Motor Show. Dotata di intelligenza artificiale, è in grado di riconoscere il proprietario