Ultimo aggiornamento  18 agosto 2019 03:41

Mitsubishi, è il momento di correre.

Alessandro Marchetti Tricamo ·

TOKYO - Mitsubishi all’attacco. Il ceo Osamu Masuko ha confermato al Tokyo Motor Show (25 ottobre – 5 novembre) l’obiettivo a medio termine: incrementare le vendite del 30% arrivando a quota 1,3 milioni nei prossimi 3 anni. In particolare la crescita in Giappone è prevista del 40%. La strategia è figlia dell’acquisizione del 34% di Mitsubishi da parte di Nissan e dei piani ambiziosi della leadership di Carlos Ghosn, numero uno indiscusso dell'alleanza franco-nipponica (Renault - Nissan e ora Mitsubishi): 14 milioni di veicoli con i tre brand entro il 2022. E a Mitsubishi toccherà correre.

Undici nuovi modelli in tre anni

Per riscattare i problemi derivati dalla falsificazione sui consumi di alcune minicar giapponesi (aprile 2016), nei prossimi 3 anni Mitsubishi ha in programma il lancio di 11 nuovi modelli, restyling compresi, tra i quali un suv e una minicar, entrambi elettrici (la piccola però sarà destinata solo al mercato locale). In particolare il crossover è stato anticipato al Tokyo Motor Show dal concept e-Evolution. D'altronde la prima elettrica di Mitsubishi risale al 1971 (in forma di prototipo), seguita nel 2009 dal lancio della piccola iMiev. La Casa giapponese può contare anche su 135mila unità vendute fino ad oggi dalla Outlander PHEV, ibrida plug-in.

Profitti in alto

La strategia di prodotto va ad affiancarsi, nello stesso periodo, al taglio di costi annunciato in più di 100 miliardi di yen, circa 750 milioni di euro. Al resto ci penseranno quelle "economie di scala che non abbiamo mai avuto", ha spiegato a Tokyo, Osamu Masuko. Benefici che contribuiranno, almeno secondo i piani, a raggiungere margini operativi del 6% rispetto agli attuali dello 0,3%.

Tag

Business  · Mitsubishi  · Tokyo  · Tokyo Motor Show  · 

Ti potrebbe interessare

· di Eduardo Nastri

La nuova arrivata della Casa giapponese strizza l'occhio ai coupé. Trazione integrale o solo anteriore, motore 1.500 benzina, cambio automatico. Prezzi da 24.950 euro

· di Francesco Paternò

Apre il Salone di casa, i tre colossi giapponesi Toyota, Nissan e Honda puntano su veicoli a zero emissioni, elettrici e a idrogeno. E sul futuro dei robot

· di Paolo Odinzov

La Casa giapponese presenterà al Salone di casa in ottobre una concept elettrica con una intelligenza artificiale capace di interagire con conducente e passeggeri