Ultimo aggiornamento  22 settembre 2019 17:04

Torna la Milano-Sanremo.

Marco Perugini ·

Per molti è una corsa di ciclismo, ma per gli appassionati di automobili è stata una delle più antiche ed affascinanti competizioni automobilistiche italiane. Dal 22 al 24 marzo la Milano–Sanremo torna dopo un silenzio durato sette anni: le iscrizioni sono aperte e 100 auto selezionate daranno vita alla decima rievocazione storica della corsa nata nel 1906 per far divertire i pochi e facoltosi automobilisti di allora, in una manifestazione competitiva che ha fatto storia fino al 1973, quando venne stoppata dalla crisi petrolifera. Ora come allora si disputa anche la Coppa delle Dame, trofeo riservato agli equipaggi femminili.

70 prove speciali e 600 km di sfida

Negli anni ’30 il percorso si snodava per 300 chilometri tra la Lombardia e la Liguria, richiamando migliaia di persone per vedere da vicino il campione Achille Varzi o il Principe Adalberto di Savoia. Ricalcando idealmente lo stesso tracciato, l’edizione 2018 si articola in un’impegnativa gara di regolarità di oltre 600 chilometri on 70 prove cronometrate. Il primo appuntamento è per giovedi 22 marzo all’Autodromo Nazionale di Monza, con le verifiche tecniche e i giri in pista per settare al meglio le vetture ed entusiasmare gli appassionati sugli spalti, che vedono e sentono tornare a correre i bolidi più belli della nostra storia. Dopo una parata in autodromo e per le vie di Monza, le auto arrivano a Milano per la passerella a via Montenapoleone e la presentazione al Castello Sforzesco. La partenza ufficiale è alle 8 del 23 marzo da piazza Duomo, in direzione di Rapallo dove gli equipaggi giungono intorno alle 17. Sabato 24 l’ultima tappa, con partenza alle 9 dal lungomare di Rapallo e traguardo a Sanremo in serata, verso le 18:00.

Alfa, Lancia e Ferrari le più vittoriose

Il prestigio della gara - patrocinata dall’Automobile Club di Milano - richiama driver di tutto il mondo, attirati dalla sfida con la storia oltre che con il cronometro: scorrendo l’elenco delle auto vincitrici alla Milano–Sanremo non si può rimanere impassibili davanti al record di trionfi di Alfa Romeo con le mitiche 6C e 8C, al quale seguono le Lancia Lambda e Aurelia o le Ferrari 166, fino ad arrivare alle Fiat Balilla e Topolino. Sono ammesse alla manifestazione le vetture costruite dal 1906 al 1973, munite di passaporto Fiva o di fiche Fia Heritage oppure Aci Sport. Accedono alla gara anche le auto con certificazione Asi o appartenenti a un registro storico.

Tag

ACI Sport  · Auto Storica  · Milano  · Sanremo  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Il Salone Auto e Moto d’Epoca, la più importante mostra dedicata all'heritage in Italia, apre i battenti dal 26 al 29 ottobre. ACI e ACI Storico tra i protagonisti

· di Redazione

Auto da sogno e scenari unici al mondo, ingredienti fondamentali della più emozionante gara dedicata alle auto storiche, al via oggi da Cortina d'Ampezzo