Ultimo aggiornamento  18 giugno 2019 18:52

Cina, un milione di elettrificate.

Carlo Cimini ·

La produzione delle auto elettrificate in Cina potrebbe raggiungere il milione di unità già dal prossimo anno, per toccare i 3 milioni entro il 2020, superando anche i piani previsti dal governo di Pechino. Lo sostiene Xu Heyi, presidente del Beijing Automotive Group (Baic) gruppo di proprietà dello stato cinese, fondato nel 1958.

Sguardo al 2025

La Cina si è data l'obiettivo di costruire 2 milioni di vetture elettrificate entro il 2020 e 7 milioni entro il 2025, pari a un quinto della produzione totale di automobili del Paese asiatico. 

Nei primi 9 mesi del 2017 sono stati immatricolati 424.000 nuovi veicoli "green", ibridi compresi: un dato in crescita del 40,2 per cento rispetto allo stesso periodo del 2016, secondo le affermazioni della China Association of Automobile Manufacturers.

Crescita inevitabile

"Il passaggio totale alle auto elettriche si sta completando", lo ha affermato Xu ai giornalisti, in occasione del Congresso del Partito Comunista cinese, "ma invece di pensare di mettere al bando i veicoli a motore endotermico, bisogna concentrarsi sulla massima diffusione dei mezzi elettrificati e sull'aumento della loro quota di mercato".

Tag

Baic  · Cina  · Mercato auto  · Mobilità elettrica  · 

Ti potrebbe interessare

· di Patrizia Licata

Per il Wall Street Journal, il costruttore americano avrebbe raggiunto un accordo per avere presto una fabbrica di auto elettriche a Shanghai. La borsa plaude

· di Paolo Borgognone

Il governo di Pechino potrebbe presto permettere ai costruttori stranieri di operare nel settore delle auto a batterie senza obbligarli a joint venture con imprese locali