Ultimo aggiornamento  16 luglio 2019 10:47

L'e-bike della Bmw.

Luca Gaietta ·

Chi pedala va sano e va lontano. Oggi sono sempre più le persone in città che, se possibile, lasciano in garage auto e motorini scegliendo di spostarsi con la bicicletta. Non è un caso che molti produttori di veicoli a 4 e 2 ruote abbiano ormai una divisione nella loro azienda dedita allo sviluppo di mezzi a pedali sofisticati, alcune volte quasi quanto una vettura.

Motore elettrico da 250 watt

Alla Bmw hanno appena realizzato la Active Hybrid e-bike. Una bici che è un vero concentrato di innovazioni e che subito si fa notare per il singolare design del telaio: estremamente slanciato, impiega una struttura idroformata. La tedesca è una bici a pedalata assistita e utilizza un motore elettrico Brose, che si attiva a richiesta, capace di sviluppare una potenza di 250 watt e 90 newtonmetri di coppia.

Turbo e veloce

Ad alimentare la meccanica, integrata nel telaio, provvede una batteria ricaricabile di 504 wattora che garantisce un’autonomia fino a 100 chilometri. L’utente può regolare sulla Active Hybrid e-bike il livello di assistenza alla pedalata mediante un apposito display. Si possono scegliere quattro diverse modalità di potenza, da Eco a Turbo, per una velocità massima di 25 chilometri orari.

In sella per andare lontano

Su questa bici, non certo regalata visto il prezzo esoterico di 3.215 euro, è poi presente una presa micro usb e la funzione Bluetooth per consentire agli utenti di collegare alla strumentazione smartphone e lettori digitali. La sella della Active Hybrid e-bike, invece, è stata realizzata dalla sussidiaria Bmw Designworks ed offre una posizione di seduta stabile, migliorando il comfort e l’equilibrio in partenza e in frenata.

Tag

Bicicletta  · BMW  · 

Ti potrebbe interessare

· di Francesco Giannini

Il costruttore Usa lancerà entro la primavera Ariv Meld e Ariv Merge, bici elettriche pieghevoli. Autonomia di 60 chilometri con 3 ore e mezza di carica. Prezzo da 2.750 euro

· di Patrizia Licata

Dal costruttore un concept e un modello di mobilità sopraelevata per bici e scooter elettrici per muoversi nelle affollate megalopoli del futuro in modo più sostenibile

· di Patrizia Licata

La avveniristica due ruote si ricarica in 2 minuti e ha 100 chilometri di autonomia: per il produttore Pragma Industries è ideale per le flotte in sharing in città

· di Marina Fanara

Secondo una ricerca giapponese, sempre più italiani vorrebbero usare la bici a pedalata assistita per muoversi in città. Ma ci sono ancora troppi rischi