Ultimo aggiornamento  15 settembre 2019 20:26

Auto autonoma, la California ci sta.

Patrizia Licata ·

La California non si è fatta sfuggire l'occasione. A poche settimane dall'approvazione da parte del Parlamento americano del Safe Drive Act, la legge sulla guida autonoma che garantisce alle imprese più libertà nelle sperimentazioni del driverless, lo Stato che ospita start-up della mobilità innovativa e automatizzata come Uber e Waymo (Google) ha proposto una modifica delle norme per i test su strada delle auto a guida autonoma che permette la circolazione di prototipi senza alcun conducente all'interno, in linea con quanto ammette la legge federale.

La normativa

Il Department of motor vehicles (Dmv), ente del ministero dei trasporti californiano, ha avviato una consultazione pubblica sul nuovo regolamento che si chiuderà il 25 ottobre, chiedendo alle parti interessate (aziende, enti di ricerca, gruppi di consumatori e utenti della strada) di esprimere opinioni, suggerimenti o perplessità. Due i pilastri della modifica normativa: i veicoli autonomi potranno girare sulle strade pubbliche senza alcun pilota di test per eventuali manovre di emergenza; potranno quindi, essendo completamente robotizzati, non includere più volante, pedali, specchietti e qualunque altro elemento privo di utilizzo in una macchina guidata dal software e non dall'uomo. “Siamo entusiasti di poter portare a un livello ancora più evoluto lo sviluppo in California di questa tecnologia così importante per salvare vite umane”, ha commentato il segretario californiano dei trasporti Brian Kelly.

Una fetta della torta

La nuova bozza di regolamento del Department of motor vehicles "riconosce che la responsabilità per la sicurezza dei veicoli appartiene al governo federale" e che l'ente per la sicurezza dei trasporti, la National highway traffic safety administration (Nhtsa), "ha l'autorità di imporre e vigilare sul rispetto degli standard di sicurezza"; per questo anche nelle norme "rivisitate" della California "i costruttori delle auto driverless dovranno rispettare gli standard federali per la sicurezza prima di procedere ai test".

Questi chiarimenti dell'amministrazione californiana sono un netto allineamento alle disposizioni contenute nel Safe Drive Act che fa ricadere solo sul governo centrale la competenza della definizione degli standard per la progettazione dei veicoli senza conducente e la redazione del nuovo codice sulla sicurezza; tuttavia l'ente federale Nhtsa può concedere subito numerose esenzioni agli standard di sicurezza esistenti per permettere i test e la California vuole essere certa che le sue aziende ricevano una fetta della torta sufficiente a nutrire le loro iniziative per l'innovazione nella mobilità: solo nel 2018 sono preventivate ben 25.000 di queste deroghe (non appena il Self Drive Act entrerà in vigore, dopo il passaggio al Senato).

Appello alle imprese

Le prime norme emanate dalla California sui test delle auto autonome risalgono al 2014 e impongono la presenza a bordo di almeno una persona; ad oggi, 42 aziende hanno ottenuto l'autorizzazione del governo locale a sperimentare la tecnologia driverless sulle strade pubbliche. “Con le nuove norme, che intendiamo approvare in via definitiva entro la fine dell'anno, speriamo di vedere queste e molte altre aziende aumentare il loro impegno per far progredire la tecnologia dell'auto autonoma", ha dichiarato la direttrice del Dmv, Jean Shiomoto.

Tag

Auto robot  · California  · NHTSA  · Safe Drive Act  · USA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

L'Air Resources Board - l'agenzia "aria pulita" dello stato americano - approva il Safety Air Transit Board: in futuro il trasporto pubblico sarà solo a batteria

· di Samuele Maria Tremigliozzi

L'amministrazione Trump chiede ai costruttori "report volontari" sull'andamento degli esperimenti su strada con le vetture autonome. Ma solo in tre rispondono

· di Sergio Benvenuti

In California le Case auto potranno gestire a distanza i loro veicoli driverless senza che ci sia la presenza di un operatore a bordo

· di Patrizia Licata

La società di Google si accorda con lo Stato americano per testare con minivan senza conducente su strade pubbliche. I residenti possono prenotarsi con una app

· di Paolo Borgognone

Sono 27, a oggi, le aziende grandi o piccole, che hanno ottenuto il permesso di testare auto a guida autonoma nello stato della west coast