Ultimo aggiornamento  09 dicembre 2019 17:26

Bimbi in auto, Hyundai li pensa.

Carlo Cimini ·

A badare ai vostri bambini ci pensa Hyundai. La Casa coreana ha presentato il Rear Occupant Alert, un sistema di allarme che monitora i piccoli passeggeri sui sedili posteriori, tramite un sensore a ultrasuoni: l'apparecchio rileva i movimenti nell'abitacolo quando l'auto è spenta e il guidatore sta per scendere.

Come funziona

Il sistema ricorda innanzitutto di controllare i sedili posteriori quando si lascia il veicolo, con un messaggio sul display e, se la distrazione non conoscesse limiti, le luci inizieranno a lampeggiare. Inoltre la tecnologia invierà un avviso allo smartphone del conducente tramite il sistema connesso Hyundai Blue Link.

Dal 2019

Per prevenire problemi come questi, il sistema di sicurezza sarà adottato nei modelli della Casa di Seul a partire dal 2019, inizialmente nel mercato Usa. Solo negli Stati Uniti si contano decine di bambini lasciati inconsapevolmente in auto e morti a causa delle alte temperature. Gli esperti dicono che ci vogliono solo pochi minuti prima che il caldo possa mettere a rischio la vita, soprattutto dei neonati: la loro temperatura interna può aumentare fino a cinque volte più velocemente rispetto a quella di un adulto. Mike O'Brien, vicepresidente di Hyundai Motor America ha dichiarato: "Questo sistema è un primo passo per prevenire tutti i tipi di incidenti causati dalla distrazione, non solo alla guida."

Tag

Hyundai  · Sicurezza  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Alla Milano Design Week il costruttore porta il nuovo suv Kona e anche il concept Kite realizzato in collaborazione con l'Istituto Europeo di Design

· di Sergio Benvenuti

Al Ces di Las Vegas una start-up di Tel Aviv presenta Guardian, un sistema di sensori che rileva ogni movimento a bordo e previene tragici errori. In arrivo nel 2020

· di Paolo Borgognone

La casa fornirà ai tassisti coreani veicoli a zero emissioni, Si inizia a novembre con Ulsan e 10 Tucson. Dal 2017 anche a Gwangju