Ultimo aggiornamento  22 luglio 2019 23:06

Dacia, un pick-up su base Dokker.

Luca Gaietta ·

Un mercato, quello dei pick-up, destinato secondo le stime a crescere entro i prossimi anni a livello mondiale per circa il 45% e che ormai fa gola a tutti i costruttori. Da quelli premium, vedi la Mercedes che si è gettata nella nicchia dorata con la Classe X, ai generalisti, prima fra tutti la Ford che detiene il primato nella categoria con l’F150, fino ai marchi low cost come la Dacia, appartenente al Gruppo Renault-Nissan, che ha appena presentato il suo primo veicolo con il cassone.

Compatto e versatile

Si tratta del Dokker Pick-Up, svelato in occasione della seconda tappa della Fisherman’s Friend StrongmanRun di Rovereto e realizzato dalla Casa rumena in collaborazione con Focaccia Group: azienda leader nel settore degli allestimenti di auto. La base è quella Dokker Van ed è un mezzo da lavoro orientato a soddisfare le esigenze dei piccoli artigiani o ditte individuali che operano prevalentemente in un contesto cittadino. Questo, per le dimensioni estremamente contenute (è lungo 4,36 metri) unite a una capacità di carico utile di 675 chilogrammi e alla estrema robustezza del corpo vettura con cassone e ribaltina rivestiti in alluminio.

Equipaggiamenti da berlina

Proposto con un listino a partire da 11.000 euro e con una gamma di motorizzazioni diesel, benzina e Gpl, della potenza fino a 100 cavalli, il Dokker Pick-Up vanta anche diversi equipaggiamenti presi in prestito dalle berline Dacia. Ad esempio l’assistente di frenata, il controllo di stabilità e i cerchi da 15 pollici.

Tag

Dacia  · pick up  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Sarà presentata a Francoforte la nuova versione del suv, icona del marchio rumeno di proprietà Renault e modello più venduto al mondo del gruppo

· di Luca Gaietta

Nuova edizione limitata per la best seller rumena: realizzata per sponsorizzare la Fisherman’s Friend StrongmanRun ha un look marinaro e una meccanica da off-road