Ultimo aggiornamento  18 marzo 2019 14:33

New York, futuro elettrico.

Paolo Borgognone ·

Il sindaco di New York, Bill De Blasio ha presentato un piano di investimenti da 10 milioni di dollari per installare almeno 1.000 colonnine elettriche in città entro il 2020.

Una stazione in ogni quartiere

Il piano – che prevede come primo step di avere almeno una stazione di ricarica in ogni quartiere per la fine del 2018 -  fa parte di una visione più a largo respiro, che conta di vedere in circolazione un’auto a batteria ogni cinque a New York entro il 2035. Ciascuno di questi nuovi “hub” metropolitani avrà 20 colonnine per la ricarica veloce, in grado di fare il pieno di energia a un’auto in 30 minuti, invece delle 8 ore che si impiegano con un sistema di minore potenza.

Grande mela a batteria

“Il futuro è elettrico – ha dichiarato il sindaco della Grande Mela – e più renderemo semplice utilizzare queste auto, più le case potranno costruirne e i prezzi si abbasseranno”. A New York si sta lavorando anche per realizzare altri 100 punti di ricarica, soprattutto in corrispondenza di grandi parcheggi. Altre 50 colonnine saranno dedicate esclusivamente ai taxi e alle auto a noleggio, così da favorire il progressivo addio alle vetture a combustione interna. Oggi a New York ci sono 307 stazioni di ricarica con un totale di 526 postazioni a basso voltaggio e soltanto 16 veloci. Il futuro passa (anche) per la città di Donald Trump.

Tag

Auto Elettrica  · Bill De Blasio  · New York  · 

Ti potrebbe interessare

· di Patrizia Licata

Il governatore Cuomo propone una "Congestion charge" per entrare nel cuore della città, come a Londra. Altre metropoli potrebbero imitarla

· di Patrizia Licata

È questa la proposta anti-smog del governatore Cuomo. Dal 2020 l'ingresso al cuore di New York potrebbe essere a pagamento: tariffe fino a 25 dollari

· di Patrizia Licata

I furgoni diesel della società di consegne saranno trasformati in veicoli elettrici. Il progetto portato avanti con i fondi dello stato

· di Redazione

Lo stato della Grande Mela offre uno sconto di 2.000 dollari ad ogni acquirente di un'auto elettrica per incentivare la mobilità a zero emissioni