Ultimo aggiornamento  24 aprile 2019 20:06

McLaren, una special tutta verde.

Paolo Odinzov ·

McLaren ha realizzato un’altra vettura da sogno nel reparto di personalizzazione MSO (McLaren Special Operations). Questa volta si tratta della 570GT speciale che ripropone nella livrea la stessa colorazione verde XP Green impiegata dalla Casa di Woking sulla F1 XP GT Longtail del 1997. Ovvero il modello utilizzato per i vari test di omologazione della supersportiva impiegata al tempo in varie competizioni tra cui il campionato FIA GT.

Solo per sei

Prodotta con il contagocce in soli 6 esemplari, identificati da una placchetta metallica, la McLaren 570GT speciale si distingue all’esterno anche per le rifiniture in arancione sulle diverse appendici aerodinamiche, come lo splitter anteriore, le minigonne e il diffusore posteriore, che fanno parte dell’allestimento MSO. Mentre all’interno l’abitacolo è rivestito con della pelle di tonalità Saddle Tan, impreziosita da impunture a contrasto verdi che riprendono il colore della carrozzeria e degli inserti nei sedili.

Prestazioni da pista

Riguardo alla meccanica, la special inglese non presenta modifiche rispetto al modello di serie da cui deriva e impiega il conosciuto V8 benzina di 3.8 litri biturbo da 570 cavalli e 600 Newtonmetri di coppia, con il quale può scattare da zero a cento in soli 3,4 secondi e raggiungere una velocità massima di 328 chilometri orari.

Tag

McLaren  · Novità  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Un cliente ha ordinato in un colpo solo alla Casa di Woking due vetture personalizzate, realizzate a mano nel reparto MSO

· di Paolo Odinzov

Il costruttore di Woking presenta la versione aperta della 570S, una "supercattiva" con tetto rigido che sparisce in appena 15 secondi

· di Redazione

La Casa britannica vorrebbe seguire l'esempio della Rossa ed entrare in borsa. All'orizzonte nuove strategie di mercato e supercar tutte nuove