Ultimo aggiornamento  26 maggio 2019 19:56

Milano anticipa le misure antismog.

Francesca Nadin ·

Il capoluogo lombardo anticipa le limitazioni al traffico dei veicoli più inquinanti previste per la stagione autunno-inverno: quest'anno scatteranno il 1° ottobre anziché il 15 e termineranno il 31 marzo 2018 (invece del 15 aprile, come accaduto finora). "Abbiamo preso questa decisione", spiega Claudia Terzi, assessore alla Mobilità di Milano, "per uniformarci alle altre località dell'area padana". In questa maniera, fanno intendere a Palazzo Marino, ci saranno meno disagi per i cittadini che si spostano da un comune all'altro e spesso incontrano regole diverse.

Blocco: 15 giorni d'anticipo

Si tratta infatti di misure in vigore in tutti i comuni con più di 30.000 abitanti della Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna. Ricordiamo che, per quanto riguarda Milano, il blocco riguarda i veicoli a benzina Euro 0 e i diesel fino a Euro 2 (lo stop ai diesel Euro 3 è slittato a ottobre 2018) che non potranno circolare dal lunedì al venerdì (ad eccezione dei festivi infrasettimanali), dalle ore 7,30 alle 19,30. In più, da quest'anno, le limitazioni entreranno in vigore dopo quattro giorni consecutivi (e non più sette) di superamento del limite di legge di Pm10 (50 microgrammi per metro cubo d'aria).

Più metano in Lombardia

Nel frattempo, sempre in tema di lotta all'inquinamento, la Lombardia si posiziona tra le cinque regioni italiane più virtuose per riduzione di anidride carbonica nell'aria (insieme a Veneto, Emilia Romagna, Marche e Toscana). I dati sono stati resi noti dalla Regione: grazie a una maggiore diffusione di veicoli a metano e a un aumento delle aree di distribuzione di questo tipo di carburante (dal 2013 al 2015, gli impianti sono passati dalle 135 alle 179 unità, più che nel resto d'Italia), solo relativamente allo scorso anno, è stata registrata una riduzione di ben 127 mila tonnellate di CO2, mentre si sono spesi 164 milioni di euro in meno per l'acquisto di carburanti "tradizionali" (benzina e gasolio). A livello provinciale, Brescia vanta il primato per utilizzo di gas naturale compresso (metano, appunto), seguita da Milano e Bergamo.

Tag

Inquinamento  · Lombardia  · Metano  · Milano  · Misure anti smog  · Polveri Sottili  · 

Ti potrebbe interessare

· di Marina Fanara

Regione e comuni lombardi siglano un protocollo per abbattere le polveri sottili: in caso di emergenza, scattano ulteriori restrizioni ai veicoli inquinanti

· di Marina Fanara

Stop agli ingressi liberi per le auto a gas nella Ztl milanese. Lo ha stabilito il Comune a causa dei lavori della nuova metro. Il consorzio Ecogas è contrario

· di Marina Fanara

Il Consiglio regionale approva all'unanimità una mozione per la mobilità sostenibile: incentivi alle auto elettriche, stazioni di ricarica e più risorse dal governo