Ultimo aggiornamento  19 settembre 2019 11:11

Renault Symbioz, tra auto e casa.

Carlo Cimini ·

Portare casa con sé, ovunque. Al Salone di Francoforte è stata svelata una concept-car di Renault per il 2030, chiamata Symbioz: un veicolo autonomo, elettrico e connesso che interagirà con l'abitazione, gli altri veicoli e le infrastrutture stradali. L'azienda francese avvierà i test su strada entro fine anno.

Potenza e tecnologia

Il concept Renault Symbioz va a batteria ed è capace di garantire uno scambio continuo di energia tra casa e auto, gestita da una rete intelligente: quando l'auto non è in funzione, sarà possibile infatti utilizzare l'energia per l’abitazione, per esempio in caso di un black out. La potenza elettrica erogata dal propulsore è equivalente a quella di 500 cavalli.

Un concept una squadra

Il concept è stato progettato insieme ad aziende esterne alla Renault, all'interno del programma "Open Innovation" dove ognuna ha dato il suo contributo: LG per lo sviluppo dell’interfaccia uomo-macchina, Ubisoft per l’esperienza virtuale, Devialet per il sistema audio dell’abitacolo, Sanef per la comunicazione tra il veicolo e le infrastrutture, TomTom in materia di geolocalizzazione e Iav nell’ambito della guida autonoma. 

Addio alla semplice auto

"Il modo in cui utilizziamo i nostri veicoli sta cambiando. L’automobile è molto più di un mezzo per spostarsi da un punto A a un punto B. Un vero concentrato di tecnologie, il nostro mezzo diventa interattivo e propone uno spazio personalizzato che collega i passeggeri tra loro e con gli oggetti e le infrastrutture che li circondano", ha spiegato Thierry Bolloré, direttore alla Competitività del gruppo Renault. "Nel 2030, la guida autonoma migliorerà la nostra vita quotidiana permettendoci di sfruttare diversamente lo spazio a bordo di un veicolo."

Tag

Concept  · Renault  · Salone di Francoforte  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Il numero uno Ghosn lancia il nuovo piano "Drive The Future": entro il 2022 altri 8 modelli a batteria, 12 ibridi e 15 a guida autonoma, puntando a un margine del 7%

· di Paolo Odinzov

La Casa francese rilancia l'allestimento top di gamma per le sue vetture medie e grandi per sfidare al meglio i marchi premium tedeschi