Ultimo aggiornamento  21 luglio 2019 23:24

Mercato Europa, estate bollente.

Paolo Odinzov ·

L’auto non è andata in ferie. Secondo i dati dell'Acea, l'associazione dei costruttori europei, le immatricolazioni nei 28 Paesi dell'Unione Europea e in quelli dell'Efta hanno fatto registrare a luglio e ad agosto un incremento del 2,6% e del 5,5,% con 1.193.554 e 903.143 targhe. Portando a un totale di 10.559.543 vendite che valgono il 4,4% in più rispetto all'analogo periodo del 2016.

In Italia vola Fca

Il positivo andamento del mercato ha premiato il gruppo Fiat Chrysler Automobiles che nei primi nei primi 8 mesi del 2017 ha consegnato 741.319 auto, ovvero il 9,5% in più del 2016, per una quota del 7%. In Italia FCA ha contato ad agosto un +15,6%, ed è cresciuto anche in Francia (+17,7%) e in Spagna (+28,3%). Questo, grazie all’exploit di Alfa Romeo (+41,3), sostenuta nelle vendite da Giulia e Stelvio, oltre che dai risultati positivi di Lancia (+11,3%) e della Fiat (+10,2%): trainata nelle immatricolazioni da 500, Panda e Tipo. Bene, soprattutto ad agosto, anche Jeep: premiata dal successo della Renagde con un +22,8% in Italia, +26% in Spagna e +2,7% in Francia.

PSA sale con Opel

Sempre nel mese di agosto, il gruppo Volkswagen ha registrato in Europa un incremento delle immatricolazioni del 2,8%, Renault del 13%, mentre Psa è cresciuta dal 79,2%. Nessun miracolo, solo un effetto dell’acquisizione di Opel e Vauxhall.

Tag

Business  · FCA  · Mercato auto  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

In ottobre le vendite tornano a salire dopo la flessione di settembre. Bene Alfa Romeo che guadagna l'18,7%. In evidenza anche coreani, Toyota e Seat.

· di Paolo Odinzov

Dopo 12 mesi il mercato dell'auto scende del 2% rispetto allo stesso mese del 2016. Perdono di più Inghilterra e Germania, compensano Italia e Spagna

· di Lina Russo

Meno privati, più noleggio, tante km 0. Vola l’ibrido, molto bene Seat, Nissan e Jeep. Nei primi 9 mesi del 2017, il cumulato delle vendite d’auto è a +9%

· di Stefano Antonetti

Il 2017 inizia bene per l'auto del Vecchio Continente con un +10,2%. In termini di quota, bene Fca e Daimler, stabile il gruppo Volkswagen, perdono qualcosa Psa e Opel