Ultimo aggiornamento  25 agosto 2019 05:51

Tony Cairoli campione: e sono nove.

Antonio Vitillo ·

Tony Cairoli da Patti (provincia di Messina) è, per la nona volta, Campione del Mondo di Motocross. Titolo conquistato su Ktm ad Assen, in Olanda, nella Mxgp, categoria in cui ha dominato per la seconda volta, dopo i due mondiali vinti in Mx2 e i cinque in Mx1.

Titolo in tasca

Nei Paesi Bassi, al pilota siciliano sarebbe bastato arrivare sedicesimo per conquistare matematicamente il titolo 2017, ma Cairoli ha concluso già la prima manche olandese con l’onore del secondo posto, battuto solo dal pilota di casa Jeffrey Herlings, su Ktm. Al terzo posto è giunto l’inglese Max Anstie (Husqvarna).

Come Valentino

Tony Cairoli, per numero di titoli vinti è paragonabile a Valentino Rossi. Eppure, nonostante vinca con impressionante regolarità in una disciplina difficile come il motocross, che richiede una grande tecnica di guida e una perfetta condizione psicofisica, non è un pilota particolarmente famoso in Italia, almeno presso il grosso pubblico. Al contrario,tra gli addetti ai lavori è considerato uno fra i più forti di sempre.

La sua storia

Cairoli esordì nel Campionato del Mondo nel 2002. Vinse la prima gara iridata nel 2004, in Repubblica Ceca a Loket, in una stagione che terminò al terzo posto. L’anno successivo, nonostante un infortunio, conquistò con la Yamaha il suo primo titolo mondiale nella Mx2. Successo replicato nel 2007. Nel 2009 fu di nuovo vittoria, sempre sulla Yamaha, ma nella Mx1. Il 2010 è l’anno del passaggio a Ktm sodalizio che porta ad una striscia ininterrotta di campionati vinti nella stessa categoria, fino al 2013. Il 2014 è l’anno della vittoria in Mxgp sempre con la Ktm, ma l’anno seguente Tony, vittima di un infortunio, abbandona il mondiale prematuramente. Il 2016 si apre con un altro incidente, due costole fratturate in allenamento gli pregiudicano la prima parte di stagione. Il nono titolo però arriva in questo settembre 2017, alla vigilia del suo trentaduesimo compleanno. Con una gara di anticipo sulla fine del campionato. Come spesso gli è capitato.

Tag

KTM  · Motocross  · Tony Cairoli  · Valentino Rossi  · 

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

I giovanissimi piloti azzurri trionfano nel trofeo iridato sia a squadre che nell'individuale. Campioni il 17enne Mattia Guadagnini e l'appena 14enne Valerio Lata