Ultimo aggiornamento  20 aprile 2019 22:21

Future Mobility, il domani si chiama Byton.

Carlo Cimini ·

La start-up a capitale principalmente cinese Future Mobility, fondata da ex dirigenti Tesla, Bmw e Nissan, ha lanciato il marchio Byton con il quale commercializzerà tre vetture nel paese asiatico, a partire dal 2019. Ma alla commercializzazione in Cina è solo un primo passo per il neonato marchio. Il grande obiettivo è quello di sbarcare negli Stati Uniti e in Europa.

Recentemente Future Mobility ha raccolto 165 milioni di euro di fondi grazie ad alcuni investitori, tra cui Suning (la stessa che detiene la quota di maggioranza della squadra di calcio dell'Inter) e Fullshare Holdings.

Novità in arrivo

Un crossover del gruppo è già in fase di sviluppo ed è pronto a debuttare sul mercato cinese nel corso del quarto trimestre del 2019. Le caratteristiche più particolari dell'auto sono due: uno schermo di medie dimensioni integrato nel volante e un secondo display integrato nel cruscotto di 1,25 metri di lunghezza per 20 centimetri di altezza, che si estenderà lungo tutta la plancia della vettura: "Il guidatore lo userà come il proprio smartphone", ha dichiarato il presidente Daniel Kirchert, aggiungendo che "si potrà controllare con un tocco o un comando vocale."

L'azienda prevede di lanciare altre due vetture - una berlina e un veicolo multiuso da 7 posti - entro il 2022. Future Mobility inoltre fornirà servizi di manutenzione e riparazione attraverso una rete di agenti indipendenti, anche se il servizio sarà gestito centralmente dall'azienda.

Tag

Cina  · Mercato auto  · Mobilità elettrica  · Start up  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

La start-up di Nanjing ha presentato al salone tecnologico americano il prototipo di una sport utility a batterie con un'autonomia fino a 520 chilometri

· di Redazione

Il colosso mondiale della tecnologia si allea con Catl, fra i più grandi produttori cinesi, per sviluppare batterie destinate alle vetture elettriche. Rinasce il Project Titan?

· di Yang Quian

Nel Paese asiatico produzione e vendita di auto elettriche e ibride plug-in continuano a crescere. Nel 2016 i volumi si sono raddoppiati e per il 2017 ...