Ultimo aggiornamento  15 luglio 2019 22:29

E-Type Zero, la storia si fa elettrica.

Colin Frisell ·

Come migliorare la Jaguar E-Type, quella che Enzo Ferrari - un signore che di motori ne capiva - aveva definito "l'auto più bella del mondo"? Alla Jaguar Land Rover Classic, dove ci si occupa di conservare e recuperare lo splendido patrimonio a quattro ruote dei marchi inglesi più rappresentativi, ci hanno pensato bene e hanno trovato la soluzione: la E-Type diventa "zero", con un motore a batteria e niente emissioni. 

Come l'originale

Per farlo hanno preso una Roadster Series 1.5 costruita nel 1968 e hanno sostituito il propulsore originale Xk con uno elettrico da 220 kilowattora realizzato appositamente per questo scopo. Motore e pacco batterie hanno esattamente lo stesso peso e la stessa dimensione dell'originale, così da occupare lo stesso spazio e ridurre al minimo gli interventi sulla carrozzeria. E' stato montato un nuovo albero di trasmissione e nel complesso l'auto pesa soltanto 46 chili in meno di quella del 1968. 

Piccoli ritocchi 

Grazie anche a questi accorgimenti, la E-Type Zero ha un'autonomia di 220 chilometri e può accelerare da 0 a 100 in 5 secondi e mezzo. Altra novità rispetto alla vettura che cosi tanta fortuna ha avuto nel corso dei quasi 50 anni di vita è la strumentazione che è stata ovviamente aggiornata e resa compatibile con il motore a batteria. Nuovi anche i fari a Led che aiutano a contenere il consumo di energia. L'accumulatore da 40 kilowattora può essere ricaricato interamente, anche da una presa casalinga, nel corso di circa sei, sette ore. 

Debutto londinese

L'auto, costruita presso l'officina Jaguar Land Rover Classic Works di Coventry, non lontano da dove usci dalla fabbrica al suo debutto, viene presentata in questi giorni a Londra al Tech Fest organizzato dal marchio britannico. La E-Type Zero sarà esposta al pubblico a fianco della I-Pace, la prima vettura a batteria di Jaguar, che sarà in commercio a partire dal 2018.

Tag

Ferrari  · Jaguar E-Type Zero  · Jaguar Land Rover  · Londra  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Sperimentare delle motorizzazioni a batteria su modelli del passato. Dopo Mini e Jaguar adesso ci prova anche Aston Martin che dà la scossa alla DB6 del 1971

· di Giulia Paganoni

Presentato a Londra il nuovo modello del marchio inglese. Si aggiunge a F-Pace ed I-Pace, arriverà in inverno con prezzi a partire da 36.800 euro