Ultimo aggiornamento  31 ottobre 2020 14:30

Miami Beach, niente auto show, arriva Irma.

Lina Russo ·

L'apertura del Miami Auto International Show, prevista per sabato 9 settembre, subirà un rinvio di almeno tre o quattro giorni a causa del concomitante arrivo sulla città della Florida del ciclone Irma, il più forte mai formatosi sull'Oceano atlantico e catalogato di forza 5, quella potenzialmente più distruttiva. Irma ha già portati incalcolabili danni ai Paesi caraibici che sta attraversando in queste ore. Il sindaco di Miami Beach ha ordinato nella notte l'evacuazione di tutta la zona costiera definendo Irma, "un uragano nucleare".

Prima la comunità

L'evento di Miami Beach - che si svolge al Convention Centre, proprio davanti all'oceano - è tra i più amati dal pubblico e offre, oltre a una selezione di vetture nuove presentate in anteprima e di auto fuori serie, anche la possibilità di effettuare prove su un circuito appositamente allestito. Frequentatissima è pure la "memory lane", un'esposizione di affascinanti auto storiche.

Lo stop all'inaugurazione del 46esimo Miami International Show - realizzato dalla associazione dei concessionari della Florida del sud - è stato annunciato dall'organizzatore Richard Baker il quale ha scritto in un comunicato: "La priorità ora è fare ogni sforzo per aiutare la comunità a prepararsi all'arrivo dell'uragano". Baker ha anche confermato che l'apertura potrebbe slittare ad un giorno della prossima settimana, verosimilmente il 13, dimezzando dunque la durata della kermesse che dovrebbe chiudersi il 17. Tutto dipenderà, chiaramente, dalla effettiva potenza distruttiva di Irma che arriva a pochi giorni dal passaggio, più a occidente in Texas, di Harvey, che ha provocato decine di vittime tra la popolazione.

Appuntamento storico 

Il Miami Auto International Show è uno dei più antichi appuntamenti del settore negli Stati Uniti e può vantare il primato di essere stato uno dei primi cinque eventi di questo genere tuttora esistenti sul territorio americano, dopo quelli di New York, Chicago, Detroit e Los Angeles. Oggi gli "auto show" in tutti gli Usa sono oltre 60. Anche il numero dei partecipanti è cresciuto esponenzialmente. Alla prima edizione della kermesse in Florida nel 1971, parteciparono 65 espositori: oggi sono 190. 

Tag

Irma  · Miami Auto International Show  · USA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La società di Musk annuncia di aver aumentato, gratis e da remoto, la potenza delle batterie in Florida, per dare più autonomia a chi deve mettersi in salvo

· di Paolo Borgognone

Gm, Toyota e Shell tra le prime aziende a muoversi a favore delle popolazioni colpite dal più costoso disastro naturale nella storia degli Usa