Ultimo aggiornamento  14 ottobre 2019 18:44

Europa, via ai nuovi testi di omologazione.

Redazione ·

L’acronimo WLTP sta per Worldwide Harmonized Light Vechicle Teste Procedure, il nuovo ciclo europeo di omologazione cui verranno sottoposti tutti i modelli di nuova immatricolazione. È in vigore in Europa dall’1 settembre e prende il posto del ciclo NEDC (New European Driving Cycle), con l’obiettivo di ottenere valori su consumi ed emissioni più vicini al comportamento reale dopo lo scandalo del dieselgate e le polemiche costanti su quanto viene dichiarato all’omologazione e quanto effettivamente avviene nell’uso quotidiano di un veicolo.

In laboratorio

Anche il nuovo WLTP è tuttavia un test che verrà realizzato in laboratorio e non in strada. I risultati saranno più vicini alla realtà di quanto accade ora ma aspettiamoci comunque uno scostamento dei valori dalla realtà. Ci sono molte differenze rispetto al ciclo NEDC: il ciclo di prova non più su un test singolo, il tempo portato a 30 minuti dai 20, una maggiore distanza percorsa, una maggior velocità media e massima, l’influenza degli optional, il cambio marcia effettuato ora in punti variabili e non più prefissati, la temperatura unica, le fasi del ciclo portate da 2 a 4 con maggiore prevalenza per le extraurbane.

Periodo di transizione, poi l'RDE

C’è un periodo di transizione fino a settembre del 2018, nel quale l’NEDC continuerà ad esistere e i risultati ottenuti durante il vecchio test potranno ancora essere utilizzati per promuovere un veicolo sul mercato. Le stesse politiche di tassazione dei singoli Stati – almeno fino ad oggi – continueranno a legarsi solo ai valori ottenuti nel NEDC. A partire da settembre 2019, il WLTP sarà poi obbligatoriamente affiancato da un test su strada reale in diverse condizioni di traffico secondo il protocollo RDE (Real Driving Emission): lo scopo è accertare il vero contenuto di sostanze inquinanti (in particolare gli ossidi di azoto), emesse nel suo moto dal veicolo. La strada verso una informazione corretta e più veritiera possibile su consumi ed emissioni è solo all'inizio.

Tag

Europa  · Inquinamento  · Wltp  · 

Ti potrebbe interessare

· di Edoardo Nastri

Europa, in vigore dall'1 settembre i nuovi criteri sul ciclo di omologazione. Cosa cambia, come funzionano e perché ci sono ritardi nelle consegne

· di Colin Frisell

Un sito del Comune informerà in modo indipendente i cittadini sulle reali emissioni delle auto nuove prima dell'acquisto. Iniziativa presto anche a Parigi