Ultimo aggiornamento  19 settembre 2019 10:18

Bentley, più cavalli alla GT.

Paolo Odinzov ·

Bentley svelerà al Salone di Francoforte la terza generazione della Continental GT: modello di punta della Casa, prodotto dal 2003 con metodi artigianali in più di 66 mila esemplari. La coupé 2+2 di Crewe non cambia nelle dimensioni e rimane inalterata nei suoi 480 centimetri di lunghezza, 140 in altezza e 223 in larghezza. Presenta, però, diverse modifiche destinate a farne un'automobile ancora più esclusiva e performante.

Diversa fuori e dentro

La linea esterna, decisa dal chief designer Stefan Sielaff, è stata rivista accorciando gli sbalzi della carrozzeria. La Continental GT impiega adesso dei cerchi più grandi (da 21 o 22 pollici) e si fa riconoscere per alcuni vezzi stilistici: come gli scarichi ellittici traforati, che riprendono la forma dei gruppi ottici, e la modanatura cromata sulla fiancata. Salendo, invece, a bordo la novità più importante è il display a rotazione che permette di scegliere tre modalità: optando per lo stesso rivestimento della plancia, quando l’auto è ferma, e per uno schermo digitale da 12,3 pollici, oppure tre strumenti analogici, durante la marcia.

Un po' tedesca, un po' inglese

Prodotta su un pianale d’origine Porsche, realizzato a Lipsia in Germania, e assemblata a Crewe, la nuova Bentley Continental GT vanta diverse migliorie anche nella meccanica. Il motore, derivato dal 6 litri W12 TSI dalla Bentayga e associato per la pima volta a un cambio a doppia frizione e 8 rapporti, sale nei valori di potenza e coppia fino a 635 cavalli e 900 Newtonmetri. Questo le consente di scattare da 0-100 in appena 3,7 secondi e di raggiungere una velocità massima di 333 chilometri orari, ridotta all’occorrenza dall’impianto frenante maggiorato con dischi anteriori da 420 millimetri.

Tag

Ti potrebbe interessare

· di Valerio Antonini

Edizione a tiratura limitata, solo 30 esemplari, un design che ricorda gli yacht di lusso. Ecco la nuova Continental Gt, progettata sognando il mare

· di Enrico Artifoni

Crescono i miliardari nel mondo e crescono le vendite di auto e suv da sogno. Stati Uniti e Cina restano i mercati più ricchi