Ultimo aggiornamento  20 marzo 2019 11:57

Electric Concept, Mini attacca la spina.

Paolo Odinzov ·

Mini presenta al Salone di Francoforte (14-24 settembre) la Electric Concept: vettura che anticipa un modello di serie, previsto nel 2019, equipaggiato con una propulsione completamente elettrica. Svelata nelle forme da alcune foto pubblicate dalla Casa di Oxford, facente parte del gruppo Bmw, l’anglo-tedesca a zero emissioni non si discosta per proporzioni e stile dai tradizionali modelli termici Mini. Sfoggia nel design alcuni inconfondibili particolari che richiamano al family feeling di marca: come i fari tondi a led e la griglia anteriore esagonale.

Aerodinamica per andare lontano

Per elevare l’aerodinamica della carrozzeria, a vantaggio di prestazioni e autonomia, i progettisti hanno impiegato sulla Mini Electric Concept alcune soluzioni inedite. Ad esempio delle pronunciate minigonne laterali in vetroresina, che lavorano assieme a un estrattore posteriore per canalizzare i flussi dell’aria. Oppure la calandra chiusa, vista mancanza del propulsore con radiatore, e i cerchi in legha specifici da 19 pollici con razze che riproducono un effetto ottico tridimensionale.

Si fa riconoscere dal colore

A distinguere la Mini Electric Concept sono, inoltre, diversi indizi che ne rivelano all'esterno l’indole "verde". A cominciare dal grande logo E, presente sulle fiancate, sul tappo della presa di ricarica, sugli specchietti e sulla calandra. Fino alla scelta di impiegare per la colorazione esterna tinte opache metallizzate, caratterizzate da ricercate sfumature nella tonalità, anziché vernici brillanti a contrasto con le diverse cromature: sostituite, quest'ultime, da plastiche lucide.

Tag

Auto Elettrica  · Mini  · Salone di Francoforte  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Il costruttore di Stoccarda presenta Meet, prototipo di un'auto elettrica progettato puntando sull'efficienza energetica. 170 chilometri di autonomia

· di Luca Bevagna

Il numero 1 della Casa tedesca anticipa alcuni dettagli sulla strategia di elettrificazione, con molte sorprese da qui al 2021

· di Redazione

La doppia motorizzazione disponibile dall’anno prossimo sulla nuova Countryman, che cambia tutta rispetto alla generazione precedente