Ultimo aggiornamento  18 ottobre 2019 20:32

Volkswagen, è l'ora del T-Roc.

Monica Secondino ·

CERNOBBIO - A Villa Erba, La Volkswagen ha tolto i veli al T-Roc, il terzo suv della famiglia, alla presenza di Herbert Diess, capo del marchio. Con la T-Roc , i tedeschi entrano nel segmento dei crossover compatti, già affollato ma con ancora tante potenzialità di crescita. 

Il mondo li vuole 

La T-Roc sarà lanciata in quasi tutti i principali mercati del mondo ed è lo stesso Diess a spiegare perché: la quota di suv crescerà del 50% nei prossimi dieci anni, riguarderà Europa, Cina e America e tutti i segmenti, specialmente suv piccoli e compatti per i quali si aspetta un raddoppio dei volumi, intorno agli 11 milioni di veicoli entro il 2027. In altre parole: il mondo li vuole e Volkswagen non può non cogliere questa opportunità. 

Del resto l’andamento delle vendite della più grande Tiguan lo confermano: ne sono state vendute 400.000 unità dal momento del lancio, l’anno scorso. E l’offensiva della casa tedesca in questo segmento è chiara: hanno introdotto Atlas negli Stati Uniti, la Teramont in Cina, la Tiguan Allspace e arriverà il nuovo Touareg di cui avremo un’anticipazione alla fine di quest’anno, mentre il 2018 sarà l’anno della T-Cross. Complessivamente 19 nuovi suv nei prossimi anni la cui quota sulle vendite totali di Volkswagen aumenterà di circa il 40%. 

Dimensioni e design

La T-Roc è stata presentata come un’auto trasversale, adatta a diverse tipologie di clientela, dalla giovane famiglia, ai single, ai millennials. E’ più piccola della Tiguan ma con lei condivide il pianale Mqb, è lunga 4 metri e 23 e ha un passo di 2 metri e 60, che garantisce una buona abitabilità per gli occupanti. Guidatore e passeggeri godono di una posizione di seduta alta, hanno tanti vani portaoggetti a disposizione e anche la capacità del bagagliaio è tra le più ampie del segmento, con 445 litri in configurazione a cinque posti, che arriva a 1.290 litri se si abbattono i sedili posteriori nel rapporto 40/60. 

Il design degli esterni è di quelli fatti per non passare inosservati. Un’auto molto espressiva, dal carattere forte e uno stile sportivo che rompe con gli stilemi più classici di Volkswagen, pur rimanendo inconfondibile. Belle le proporzioni che le conferiscono un look dinamico che strizza l’occhio a una coupé. Il tutto sarà ulteriormente esaltato dalla colorazione bicolor: l’ultima arrivata di casa Volkswagen infatti, sarà ordinabile, senza costi aggiuntivi, col tetto (inclusi montanti anteriori e gusci degli specchietti retrovisori) cromaticamente differente rispetto al resto della carrozzeria. 

Tecnologica e connessa

All’interno dell’auto tutta la strumentazione è posta su un’asse orizzontale piuttosto alta, che le conferisce elevata ergonomicità. La plancia della T-Roc, minimal e pulita, sarà caratterizzata dall’Active Info Display di nuova generazione abbinato al sistema di infotainment che, di serie prevede il Composition Media con display da 8” interamente rivestito in vetro mentre, nella versione top di gamma è il Discover Media con modulo di navigazione e display sempre da 8”. 

Versioni e motorizzazioni

Per l’Europa sarà costruita nello stabilimento portoghese di Setùbal (vicino Lisbona, dove si produceva la Scirocco) e per il mercato italiano la T-Roc sarà disponibile in due allestimenti, caratterizzati da una dotazione di serie molto ampia. Le motorizzazioni offerte saranno due benzina TSI da 115 e 150 cavalli e tre diesel TDI da 115, 150 e 190 cavalli. Le versioni da 115 cavalli dispongono di trazione anteriore e cambio manuale. Per i motori da 150 cavalli sarà possibile scegliere fra trazione anteriore, trazione integrale 4MOTION e cambio automatico a doppia frizione, DSG a 7 marce.

Il benzina da 150 cavalli ha il sistema di gestione attiva dei cilindri ACT mentre il 2.0 TDI da 190 cavalli verrà offerto con cambio DSG e trazione integrale permanente. Il lancio in Italia avverrà nella seconda parte di novembre di quest’anno con le prime consegne, mentre l’inizio della prevendita è previsto per ottobre. Il prezzo di partenza sarà di 22.900 euro per il 115 cv benzina a trazione anteriore. 

Tag

Crossover  · SUV  · Volkswagen  · 

Ti potrebbe interessare

· di Monica Secondino

Il crossover sarà ora offerto anche con un diesel da 115 cavalli. Linea e spazio interno restano immutati mentre si arricchisce la dotazione di serie

· di Paolo Odinzov

Una versione speciale della nuova crossover potrà essere acquistata direttamente sul sito italiano della Casa tedesca: 190 esemplari a disposizione

· di Carlo Cimini

L'icona hippy degli anni '60 torna nel 2022 in una nuova veste: sarà elettrico, avrà 8 posti, sistemi di guida autonoma e 600 chilometri di autonomia

· di Paolo Odinzov

La nuova cinque porte della Casa tedesca ha vocazioni da gran turismo. E' un concentrato di tecnologie per farne una quasi ammiraglia