Ultimo aggiornamento  21 agosto 2019 13:16

Toyota e Mazda, sempre più unite.

Redazione ·

La notizia, partita dal Giappone, rimbalza sulle fonti di informazione americane e trova conferme durante il tragitto: Toyota e Mazda, due dei più importanti produttori giapponesi di auto, firmeranno probabilmente in giornata, un accordo per scambiarsi il 5% delle rispettive quote azionarie. In più le due Case starebbero progettando di costruire insieme un nuovo impianto negli Stati Uniti. 

Posto per 4.000 lavoratori

La notizia è stata data inizialmente dal quotidiano economico giapponese Nikkei Shinbun e poi ripresa da Bloomberg negli Stati Uniti. In particolare l'accordo prevederebbe la costruzione di un impianto nuovo di zecca negli States, capace di produrre 300.000 veicoli l'anno e che dovrebbe essere la casa della nuova Corolla e di un Suv Mazda. La fabbrica costerà, secondo gli esperti, 1 miliardo e 600.000 dollari e impiegherà almeno 4.000 persone. La data di inaugurazione è prevista per il 2021 e non si hanno, al momento, indicazioni su dove verrà costruita.

Insieme per l'elettrico

Secondo le fonti giapponesi - oltre alla fabbrica e allo scambio di quote azionarie - Mazda e Toyota annunceranno in una imminente conferenza stampa, anche la possibilità di lavorare ad una piattaforma condivisa per la realizzazione di un'auto elettrica.

La notizia dell'accordo, se confermata, non potrà che far piacere alla amministrazione Trump che ha più volte invitato le Case a non realizzare i propri veicoli al di fuori degli States - in Messico o in Canada - minacciando di imporre fortissimi dazi per l'importazione. 

Tag

Mazda  · Toyota  · USA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Borgognone

La nuova fabbrica dei due marchi giapponesi negli Usa, la prima dell'era Trump, nascerà in Alabama. Investimento da 1 miliardo e 600 milioni di dollari, 4.000 posti

· di Paolo Borgognone

Le due Case giapponesi creano una società con Denso, grande azienda di componentistica, per sfondare nel mercato asiatico delle auto a batteria

· di Stefano Antonetti

La Casa giapponese ha presentato la sua strategia fino al 2030: elettrificazione, benzina che funzionano come un Diesel e guida autonoma su tutta la gamma

· di Redazione

Cambio di direzione strategico della Casa giapponese: dopo aver "pensato ibrido" per anni, ora si getta sull'elettrico puro. Con un'arma in più