Ultimo aggiornamento  21 maggio 2019 13:19

La strada elettrica di Bmw.

Stefano Antonetti ·

Bmw dopo aver annunciato un contributo di 2 mila euro per tutti i possessori di un’auto diesel Euro 4 (e classi inferiori) sull’acquisto di un'auto nuova del marchio (Mini compresa) con emissioni di CO2 non superiori a 130 grammi per km, ha confermato l'obiettivo di elettrificare la gamma: “Già nel 2017 venderemo oltre 100 mila vetture a batterie, è la prima volta che raggiungiamo questi volumi”, ha spiegato Harald Krüger, ceo del gruppo tedesco.

Almeno una novità elettrica l'anno

Una strategia che potrà contare nei prossimi mesi su lanci importanti: “Oggi sono nove le auto elettrificate, diventeranno dieci nel 2018 con l’arrivo della nuova i8 Roadster ibrida plug-in. Nel 2019 inizierà la produzione nello stabilimento di Oxford della Mini elettrica e nel 2020 seguirà una versione solo a batterie della X3. Nel 2021 lanceremo la iNext, modello simbolo dell’innovazione del gruppo, realizzata in Germania nello stabilimento di Dingolfing”, ha continuato Krüger.

Tag

Auto Elettrica  · BMW  · Mini  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa tedesca ha investito 200 milioni di euro per la realizzazione di un hub tecnologico dove sviluppare le celle per gli accumulatori delle sue vetture

· di Paolo Odinzov

Secondo la Reuters, i tedeschi di Monaco sarebbero interessati a un'alleanza con il costruttore asiatico per la produzione di veicoli elettrici a Changshu

· di Redazione

La Casa tedesca vuole un altro costruttore per lavorare alla piattaforma di guida autonoma insieme a Fca, Mobileye, Continental, Intel e Delphi Automotive

· di Redazione

Il nuovo suv coupé compatto del marchio bavarese ha fatto la sua comparsa per le strade di Milano alla settimana della moda. Sarà in vendita entro la fine del 2018

· di Redazione

La Casa bavarese conferma: ognuno dei suoi modelli sarà a batteria, ibrido o elettrico puro. Anche la Mini avrà una versione a zero emissioni nel 2019

· di Redazione

Il quotidiano tedesco Handesblatt rivela: la Casa di Monaco potrebbe presentare al salone di Francoforte una versione a batteria della sua berlina. Cambio di strategia?