Ultimo aggiornamento  26 ottobre 2020 08:47

Rolls-Royce Phantom, classe pura.

Valerio Antonini ·

Fin dal suo debutto nel lontano 1925, la Phantom è stata un esempio di perfezione nel mercato del lusso globale. Con la sua ottava generazione, l’ammiraglia Rolls-Royce alza ancora più in alto l’asticella delle aspettative. E non intende deludere nessuno.

Rispetta il silenzio

E’ più silenziosa, grazie ai materiali fonoassorbenti con cui è stato rivestito l’intero abitacolo a 360 gradi. Anche il propulsore, che ha preso il posto del precedente motore aspirato, è stato pensato per diminuire la rumorosità. Si tratta di un V12 da 7,65 litri con due turbocompressori che contribuiscono ad ottenere una maggiore erogazione ai bassi regimi. In poche parole: stessa potenza, meno rumore. Particolari che la rendono, dall’interno, una delle auto più silenziose del mondo.

Architettura del lusso

La nuova Phantom è anche più leggera, con l’esclusiva "Architettura del lusso": una struttura reticolare in alluminio, meno pesante ma più rigida rispetto al modello precedente. Questa piattaforma assicura una maggiore fluidità alla guida e accentua il celebre “effetto tappeto volante” delle Rolls-Royce. Come? Ad accompagnare la struttura space frame (a nido d’ape) c’è un nuovo telaio con sospensioni pneumatiche autolivellanti, dotate di sistemi di controllo avanzati in grado di effettuare milioni di calcoli al secondo per diminuire le sollecitazioni e aumentare la stabilità e l’agilità.

Compromessi? Mai

La piattaforma è stata realizzata dal basso verso l’alto così da renderla universale per tutti i futuri modelli del marchio, a partire dalla nuova Phantom. Si tratta di una novità nel segmento del lusso abituato a condividere le singole piattaforme con altre Case auto di massa. Ma Rolls Royce non scende mai a compromessi. Per questo utilizzerà solamente la propria architettura originale per tutti i suoi modelli, in qualunque segmento. L’esclusività è nel Dna del marchio dalla doppia R, abituato da sempre a soddisfare le esigenze dei clienti più facoltosi. La nuova Phantom è personalizzabile anche nel design degli interni. Per la prima volta dopo 100 anni, infatti, il cruscotto di una berlina Rolls Royce è stato appositamente rivisitato per consentire ai clienti di commissionare un’opera d’arte. Come la vettura che stanno acquistando.

Linee moderne

Gli esterni della vettura sono stati ritoccati attraverso una reinterpretazione della griglia Phanteon che, per la prima volta, è stata integrata nella carrozzeria e posizionata più in alto rispetto alla versione precedente. L’effetto che ne risulta è un design più pulito e lineare. Un altro standard di riferimento è rappresentato dall’elettronica della vettura, con un'intelligenza artificiale più avanzata di sempre in una Rolls-Royce in grado di collegare fra loro tutti i sistemi di assistenza di bordo presenti.

Interni da sogno

Come è lecito aspettarsi da una Rolls-Royce l’ambiente interno è stato realizzato impiegando materiali preziosi e legni pregiati e ispirandosi al design delle imbarcazioni di prima classe. I sedili in pelle, realizzati a mano, sono stati rinnovati per offrire un comfort ancora superiore. Il quadrante ha un nuovo display a colori da 12,3 pollici con retroilluminazione e strumenti ben visibili dal guidatore (rispondendo così alle richieste di clienti che si erano lamentati). La nuova consolle centrale, munita di armadietto con bicchieri di cristallo e bottiglie pregiate, occupa una posizione di rilievo, ma non impedisce agli occupanti di conversare tranquillamente.

Presenza epocale 

“Da sempre la Phantom è stata una delle auto preferite dagli uomini più potenti al mondo e, di conseguenza, una presenza costante nei momenti epocali della storia” afferma Torsten Müller-Ötvös, ceo del marchio britannico: “Ora si apre un nuovo capitolo della nostra storia e l’ammiraglia di Casa Rolls sarà un esempio per il settore. E’ una creazione di grande bellezza e potenza, simbolo di ricchezza e successo. Siamo pronti a soddisfare i desideri personali di ognuno dei nostri clienti”.

Tag

Phantom  · Rolls-Royce  · 

Ti potrebbe interessare