Ultimo aggiornamento  18 marzo 2019 23:11

Mercato, l'auto rallenta a luglio.

Luca Bevagna ·

Stop estivo. In Italia il mercato dell’auto rallenta a luglio. Secondo i dati Unrae, l’Associazione delle Case automobilistiche straniere, nello scorso mese le immatricolazioni sono state 145.363, circa 8.000 unità in più di luglio 2016. La crescita è del 5,9%, inferiore a quella registrata nei primi sei mesi dell’anno. Nel complesso da gennaio l’incremento è dell’8,6% con 1.282.353 auto vendute contro le 1.180.615 dei primi 7 mesi dello scorso anno. La stima, in ribasso rispetto alle precedenti, è ora di una chiusura 2017 a 1.950.000 immatricolazioni, il 6,8% in più del 2016.

A leggere i dati del mese di luglio si conferma la debolezza del mercato privati (-1,8%), al quale risponde una costante crescita delle immatricolazioni a società (+25,7%) e del noleggio, sia a breve (+17,4%) che a lungo termine (+6%). Analizzando i risultati sulle alimentazioni, a luglio si riscontra un’accelerazione decisa da parte dell’ibrido che quasi raddoppia i numeri del 2016 con un +95,1% e una crescita da inizio anno del 72,2%: la quota per le auto che affiancano un motore elettrico al tradizionale (quasi sempre a benzina) è record al 3,6% (che si avvicina al 5% considerando solo il cliente privato). Bene anche il gpl con un +44,3% a luglio e un +27,6% da gennaio. Nel mese perde quota il Diesel che resta stabile però nel cumulato. Stazionarie anche le vendite del benzina mentre crolla il metano: -30,5% a luglio e -37,8% nei 7 mesi. Le elettriche si fermano invece a 142 unità che diventano 1.146 considerando le immatricolazioni da gennaio a oggi.

A livello di marchi, a luglio corrono soprattutto Peugeot (+31,2%), Toyota (+34,5%), Citroen (+25,7%), Dacia (+29,5%), Jeep (+27,1%), Alfa (+26,8%), Suzuki (+38,4%), Porsche (+47,5%) e Maserati (+96,9%). Segno negativo in particolare per Volkswagen (-3,9%), Renault (-8,7%), Bmw (-19,1%), Mini (-15,1%) e Volvo (-6,2%). Lieve passo in avanti di Fiat con un +0,2%. Considerando i primi sette mesi, nella top ten dei brand più apprezzati in Italia, i migliori risultati sono quelli di Citroen (+29,9%) con una quota che sale di 0,57 punti percentuali e Toyota (+19,6%) e 0,39 punti percentuali in più.

Tag

Citroën  · Ibrido  · Mercato  · Mercato auto  · Peugeot  · Toyota  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

Auto chilometri zero e noleggio spingono ancora le vendite in Italia, stabili gli acquisti di privati. In percentuale, al top Nissan, Renault, Audi, Volvo, Alfa Romeo e Toyota

· di Paolo Odinzov

Anche nel mese di giugno salgono le immatricolazioni. Vola l'Alfa Romeo e l'Italia registra per la settima volta in tre anni e mezzo un semestre positivo

· di Redazione

Nonostante l’aumento dei tassi di interesse, le previsioni indicano per il 2017 vendite a 17,1 milioni. Meno del record 2016, ma comunque “robusto” per gli analisti