Ultimo aggiornamento  21 aprile 2019 20:19

Corvette, aria nuova in Kentucky.

Redazione ·

La General Motors ha investito circa 770 milioni di euro per rinnovare completamente l'impianto di Bowling Green, nello stato del Kentucky, midwest degli Stati Uniti. La fabbrica rimarrà chiusa per 13 settimane, con l'esclusione di alcune parti del settore verniciatura. In programma ci sono lavori di aggiornamento della struttura che attualmente ospita la produzione delle Corvette.

Sono in molti a credere che la ristrutturazione coincida con la preparazione della catena produttiva della nuova C8: si parla di un'auto innovativa che potrebbe presentare un motore centrale. L'arrivo sul mercato è previsto per il 2019. La notizia della sospensione delle visite all'impianto - riservate a curiosi e turisti - per almeno 18 mesi, fa pensare che possano esserci alle liste cambiamenti radicali

Programmi futuri 

L'azienda ha dovuto interrompere la produzione della C7 Model Year 2018 già dallo scorso 5 giugno. Gli ordini previsti non saranno rispettati prima del mese di novembre, quando la produzione all'interno della struttura aggiornata, tornerà normale.

Lo stesso vale per i modelli Stingray, Grand Sport e Z06, annunciati per il 2018 e che subiranno dei ritardi di produzione, mentre il nuovo ZR1 da 700 cavalli, in fase di sviluppo, dovrebbe essere rivelato alla stampa e al pubblico alla fine del 2017.

Tag

Chevrolet  · Corvette  · General Motors  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

Pronta la versione più potente della settima generazione della muscle car americana. Ha 755 cavalli e raggiunge in pista i 340 chilometri orari

· di Valerio Antonini

La Casa di Detroit, per realizzare 49 milioni di copertoni, comprerà solo gomma eco sostenibile. Salverà le micro imprese del settore. E un po' l'ambiente

· di Giuseppe Cesaro

Alla chitarra era il più grande, al volante faceva rizzare i capelli. Amava muscle car e velocità, ma non ha mai preso il documento di guida