Ultimo aggiornamento  14 dicembre 2019 18:57

Due ruote, sconto al casello.

Marina Fanara ·

Il popolo dei motociclisti lo chiedeva da anni e ora "giustizia è fatta": da martedì prossimo, 1° agosto, ai caselli non ci sarà più un'unica tariffa tra auto e moto, ma per le due ruote in autostrada è riservato uno sconto del 30%. A patto però che siano munite di Telepass, il sistema di pagamento elettronico.

Addio tariffa unica

Ad annunciare l'iniziativa, frutto di un accordo tra ministero delle Infrastrutture e trasporti e Aiscat (l'associazione dei gestori autostradali) è stato lo stesso ministro Graziano Delrio: "La differenziazione delle tariffe tra due e quattro ruote", ha ribadito, "rende giustizia ai 5 milioni di moto che transitano sulle nostre autostrade. Superare questa anomalia, tutta italiana, è un pezzo importante della strategia che intende dedicare la massima attenzione all'utente, come la promozione che abbiamo riservato ai 200 mila pendolari che in totale, nel primo semestre, hanno risparmiato 4 milioni di euro". La riduzione del pedaggio scatterà già dal 1° agosto anche se, fino alla fine dell'anno, avrà carattere sperimentale. 

Sconto col Telepass

"Serve una fase di rodaggio", ha precisato Massimo Schintu direttore generale Aiscat, "per permetterci i necessari aggiustamenti tecnici delle apparecchiature preposte al rilevamento, in modo da predisporre una classe di pedaggio solo per le due ruote". Dal 15 settembre prossimo, comunque, dovrebbero essere disponibili gli apparecchi specificatamente dedicati. Nel frattempo, lo sconto del 30% non verrà applicato in automatico, ma chi avrà inoltrato la richiesta di Telepass moto potrà recuperarlo in un momento successivo (gli interessati riceveranno una comunicazione ad hoc). Non è escluso, peraltro, sempre che le attuali metodologie di esazione riescano a permetterlo, che in futuro anche i motociclisti sprovvisti di un contratto di telepedaggio possano usufruire della tariffa ridotta.

Meno morti sulle strade

Il ministro Delrio, ha colto l'occasione per richiamare i motociclisti, in quanto utenti deboli insieme a pedoni e ciclisti, alla massima prudenza sulle strade e al rispetto delle regole, soprattutto quelle sui limiti di velocità: "La mia è una raccomandazione", ha scandito il  ministro, "anche se i dati ACI-Istat rilevano per il 2016 un calo degli incidenti mortali, nonostante un consistente aumento di traffico, che ha riguardato proprio le autostrade (-10,2% di morti) e la categoria dei centauri (vittime in calo del 15%)". "Intendo dire", ha aggiunto Delrio, "che non bisogna abbassare la guardia, ma insistere ancora di più sulla strada della sicurezza".

Tag

Aiscat  · Autostrade  · Codice della Strada  · Delrio  · Moto  · Pedaggio  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La riduzione del 30% dei pedaggi autostradali per i centauri titolari di Telepass è stato prorogato fino alla fine del prossimo giugno

· di Lina Russo

La Commissione Trasporti della Camera approva la bozza legislativa che, tra l'altro, inasprisce le pene per chi guida col cellulare e regolamenta i proventi degli autovelox

· di Marina Fanara

Alla vigilia delle ferie, la commissione Trasporti approva pene più severe sul cellulare e misure di sicurezza per bambini e ciclisti. Davico: "Non basta: serve un decreto"