Ultimo aggiornamento  23 settembre 2019 17:52

Apple, l'auto riparte dalla Cina.

Redazione ·

Secondo il canale di informazione asiatico Yicai Global, Apple starebbe lavorando allo sviluppo di nuove batterie destinate al settore automotive, che potrebbero essere la base per vedere finalmente realizzato il "Project Titan", ovvero l'auto della Mela. Una iniziativa che ora appare più vicina alla sua realizzazione, grazie alla collaborazione tra l'azienda di Cupertino e il più grande produttore cinese del settore: la Contemporary Amperex Technology Ltd.

Una nuova strategia

Apple starebbe cercando di riproporre una propria auto, dopo aver temporaneamente abbandonato il progetto, dedicandosi esclusivamente allo sviluppo del software per le driverless. Lo stesso Ceo dell'azienda di Cupertino Tim Cook, ha parlato più volte della possibilità di creare un polo della "Mela" destinato al settore e che potrebbe occuparsi anche delle soluzioni più avanzate di mobilità: guida autonoma, elettrificazione e ride sharing (veicoli in condivisione con autista). 

Colosso mondiale

Catl, che ha sede nella provincia cinese di Fujian, è la più grande azienda del Paese asiatico per la produzione di batterie destinate a veicoli e altri apparati. Nel 2016, ha triplicato i volumi dei suoi accumulatori agli ioni di litio. A livello globale è secondo solo alla coppia Tesla/Panasonic e prevede di aumentare ancora il fatturato nei prossimi anni. Le sorgenti di energia firmate Catl utilizzano principalmente composti LiFePo (litio-ferro-fosfato) e formati di cellule prismatiche, in gran parte destinate alla produzione di batterie per autobus elettrici. Recentemente ha firmato un contratto di fornitura con la National Electric Vehicle Sweden (Nevs).

Tag

Apple  · Auto Elettrica  · Batteria  · Cupertino  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

La start-up cinese lancia il brand nell'immenso mercato di casa. Entro il 2022 in arrivo tre vetture elettriche super tecnologiche, 165 milioni di euro di investimenti

· di Lina Russo

Steve Wozniak, fondatore con Steve Jobs del colosso di Cupertino, spiega come sogna l'auto driverless. Senza volante, non costosa e ... con la mela