Ultimo aggiornamento  26 aprile 2019 15:48

Lamborghini, un test da romanzo.

Luca Gaietta ·

La Lamborghini ha sfidato la terra di Dracula. Utilizzando sei vetture, tra cui la Huracán nelle versioni Coupé e Spyder e l’ultima Performante, la Casa di Sant’Agata Bolognese ha svolto un singolare test scegliendo le curve e i tornanti della Transfagarasan, una delle vie più suggestive e impegnative del mondo che attraversa la Transilvania per circa 90 chilometri, inerpicandosi attraverso le montagne più alte della Romania.

La "follia di Ceausescu"

Percorribile solo da luglio a settembre, la Transfagarasan fu costruita tra il 1970 e il 1974 per volontà del dittatore Nicolae Ceausescu al fine di consentire alle truppe romene di attraversare rapidamente i Carpazi in caso di un'invasione sovietica: ragione per la quale ancora oggi è chiamata la “Follia di Ceausescu”.

Il castello di Vlad III di Valacchia

Partite dalla città di Sibiu, le supercar del Toro hanno attraversato il villaggio di Cartisoara e passando le montagne Fagaras sono giunte al punto più alto del lago Balea per poi discendere verso la diga Vidraru. Luogo suggestivo dal quale sono ancora ben visibili i resti del castello di Vlad III di Valacchia che ha ispirato il famoso personaggio del vampiro, nel romanzo scritto dall'irlandese Bram Stoker, diventato, per opera di Hamilton Deane e John L. Balderston, anche una celebre opera teatrale.  

Tag

Lamborghini  · Supercar  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa del Toro ha realizzato un prototipo con il Massachussetts Institute of Technology di Boston che potrebbe anticipare una futura supercar ibrida ad alte prestazioni