Ultimo aggiornamento  17 giugno 2019 00:35

Ducati, la compra Benetton?

Redazione ·

La famiglia Benetton, uno dei nomi più noti del Made in Italy nel mondo, potrebbe entrare nel settore delle due ruote acquistando da Volkswagen il marchio Ducati

Offerta da 1.2 miliardi di dollari

Secondo fonti citate dalla Reuters, l'Audi, il marchio del gruppo Volkswagen che ha il controllo diretto della Ducati, avrebbe ricevuto diverse offerte per l'azienda di Borgo Panigale, tra cui quella non vincolante della Edizione srl - la società del gruppo Benetton che gestisce il settore finanziario del colosso dell'abbigliamento - che darebbe all'azienda italiana un valore intorno al miliardo e duecento milioni di dollari, circa 200 milioni di dollari in meno rispetto a quanto richiesto dai tedeschi.

Concorrenza agguerrita

La concorrenza per il gruppo italiano fondato nel 1965 a Treviso da Luciano Benetton e che in passato ha ottenuto straordinari successi nel mondo dello sport, in particolare con la scuderia di F1, verrebbe soprattutto da un fondo di investimenti statunitense, il Bain Capital, e da due costruttori di moto indiani, la Bajaj Auto (che controlla Ktm) e la Eicher Motors, proprietaria anche della storica Royal Enfield. In corsa ci sarebbe inoltre una cordata di fondi di investimento - capitanata dalla Investindustrial di Andrea Bonomi, lo stesso che ha rivitalizzato l'Aston Martin - che in passato ha già posseduto Ducati, vendendola a Volkswagen nel 2012 per 860 milioni di euro.

Tag

Benetton  · Ducati  · Volkswagen  · 

Ti potrebbe interessare

· di Redazione

La Casa tedesca ha momentaneamente bloccato la cessione del marchio a due ruote italiano. Tra i motivi, divergenze con Audi e il mancato appoggio dei sindacati

· di Antonio Vitillo

La supermoto del marchio emiliano diventa un manifesto per invitare tutti a visitare la città. Dalla piadina al ponte di Tiberio, le eccellenze locali in bella mostra

· di Antonio Vitillo

La rossa su due ruote vince in MotoGp e si torna a parlare dell'interesse del marchio Usa: presto potrebbe arrivare l'offerta da 1,67 miliardi di dollari

· di Redazione

Il gruppo Volkswagen potrebbe liberarsi del marchio di moto comprato nel 2012, secondo la Reuters. Sarebbe un altro degli effetti del dieselgate