Ultimo aggiornamento  21 maggio 2019 04:49

Hyundai i30 N, buona la prima.

Paolo Odinzov ·

DUSSELDORF - Hyundai ha svelato la versione definitiva della i30 N: ennesima edizione che allarga la famiglia della compatta di Seoul, in arrivo sulle strade ad ottobre e con la quale il marchio coreano inaugura il sub brand N destinato alla produzione di vetture ad alte prestazioni.

I test sulla Nordschleife 

Messa alla prova con i vari prototipi per lo sviluppo sfidando addirittura la 24 ore di Nürburgring, la i30 N impiega soluzioni e tecnologie derivate dalle automobili da rally che gareggiano nel Campionato WRC ed è stata progettata dagli ingegneri dei centri di ricerca e sviluppo Hyundai in Germania a Francoforte e nella Corea del Sud a Namyang.

Sfida a Focus e Golf

Destinata a sfidare sulle strade e nel mercato sportive a tutta grinta, come Ford Focus RSGolf R, anche lei, al pari delle sorelle di gamma, è prodotta nella Repubblica Ceca all’interno del sito di Nošovice: fabbrica nella quale, assieme allo stabilimento turco di Izmit, la Hyundai costruisce il 95% delle vetture destinate ai mercati europei.

Cattiva da fuori

Forme dinamiche della carrozzeria e diversi particolari, come le appendici aerodinamiche, i paraurti marcati da una sottile linea rossa, oppure i passaruota allargati che nascondono cerchi da 18 o 19 pollici e dai quali si intravedono le pinze freni in rosso acceso, fanno della i30 N un’auto che dichiara la sua indole “corsaiola” dall’esterno

Pronta per la pista

L’inedito bolide con la “H” offre per fare la differenza anche un abitacolo capace di far sentire il pilota tutt’uno con la vettura e propone a bordo dotazioni da racing, tra cui un volante dal quale si possono controllare importanti funzioni: compresa la gestione delle 5 modalità di marcia (Normal, Sport, Eco, N e N Custom), il comando Rev Matching per accelerare i tempi di cambiata e le modalità del Launch Control che permette alla i30 N, ove consentito, delle partenze da ferma degne di un’auto da competizione.

Musica dagli scarichi

Completa la compatta asiatica una meccanica da pista. E’ possibile scegliere tra un propulsore benzina a quattro cilindri 2.0 T-GDI da 250 cavalli o un 2.0 da 275 cavalli, sulla versione dotata di Performance Pack, e per dare massimo e far salire l'adrenalina questa vettura può contare su delle sospensioni attive, un differenziale elettronico a slittamento limitato e persino l’Electronic Sound Generator che amplifica il rombo del doppio scarico munito di valvola bypass.

Piacere di guida

“La i30 N è stata creata con l’obiettivo di assicurare divertimento e piacere di guida – rivela Albert Biermann che ne ha diretto lo sviluppo – verrà seguita da altre vetture che daranno un nuovo slancio alla gamma Hyundai, indirizzate a chi cerca divertimento al volante, ascoltando anche il coinvolgente sound del motore”.

Tag

Hyundai  · i30 N  · 

Ti potrebbe interessare

· di Luca Gaietta

La compatta più "cattiva" della Casa coreana arriva nelle concessionarie con un listino a partire da 28.650 euro e motori della potenza da 250 a 275 cavalli

· di Paolo Odinzov

La nuova versione della compatta coreana punta a sfidare i modelli premium del segmento con una linea fuori dagli schemi e dotazioni esclusive

· di Patrizia Licata

Presentato FE Fuel Cell Concept, tecnologia evoluta per i prossimi veicoli a celle a combustibile della Casa coreana. Più autonomia e comfort a emissioni zero