Ultimo aggiornamento  23 settembre 2019 07:09

Hertz, il meglio del Belpaese.

Massimo Tiberi ·

Unire l’utile al dilettevole? Non soltanto. Offrire emozioni è in realtà il vero obiettivo di “Selezione Italia”, un’idea di Hertz per rendere più piacevoli, e un po’ fuori dai canoni tradizionali, i viaggi nel nostro Paese, valorizzando inoltre le qualità sportive di vetture tricolori d’eccellenza.

Arriva "Selezione Italia"

Così la grande multinazionale del noleggio a breve termine (99 anni di attività e oggi 9.000 punti di riferimento in ogni parte del mondo) ha deciso di aggiungere ai già numerosi pacchetti esclusivi, che consentono di mettersi alla guida di Ferrari e Rolls-Royce, come di ogni sorta di auto di prestigio, anche un altro servizio che non si limita alla pura e semplice vendita di mobilità, ma che vuole coinvolgere la clientela in modo personalizzato con il valore aggiunto di un’esperienza di guida da ricordare. E la ricetta di “Selezione Italia” è di quelle capaci di appagare i palati raffinati di appassionati e competenti o di permettere un primo approccio a pietanze saporite mai assaggiate in precedenza.

Il meglio a quattro ruote

In scuderia, le novità più recenti della produzione top di Fiat, Abarth e Alfa Romeo, disponibili, per ora, negli aeroporti delle principali città del centro-nord Italia (Roma, Firenze, Milano, Torino e Venezia) oltre ad Olbia in Sardegna. Orgoglio esclusivo della “collezione” la compatta supercar del Biscione 4C, modello d’impronta quasi agonistica, al quale si affiancano la berlina Giulia Veloce e la Stelvio, una delle suv più sportive del mercato. Nella gamma dello Scorpione sono invece state scelte le berlinette 595, nelle varianti sia Turismo che Competizione, e la Spider 124, evocativa di un glorioso passato rallistico. Spider 124 “normale” e 500 C Cabriolet, le Fiat per chi non cerca l’esuberanza di cavalli.

Anche a tavola

Un biglietto da visita, dunque, dello stile e della tecnologia di casa nostra che la Hertz accompagna con proposte di itinerari culturali e gastronomici, in collaborazione con il Touring Club, e allestendo aree dedicate per il ritiro delle vetture ispirate alle piazze di celebri centri storici. Servizio d’élite, con costi giornalieri mediamente sui 2-300 euro, “Selezione Italia”, con la sua “Fun Collection”, guarda in particolare al turismo d’Oltreoceano e dei Paesi asiatici o del centro Europa, ma si rivolge in realtà a tutti coloro che, per un giorno o una settimana, desiderano, come dicono alla Hertz, “lasciare a casa l’auto noiosa”. 

Tag

Hertz  · Italia  · Noleggio  · 

Ti potrebbe interessare

· di Simona Ruggeri

Una piccola realtà alle porte della Capitale fornisce un esempio di gestione della mobilità secondo criteri di sostenibilità e innovazione

· di Massimo Tiberi

Nel 2017 70.000 clienti hanno noleggiato un'auto utilizzando la formula che consente di guidare il meglio del Made in Italy. Ora arrivano le Maserati

· di Redazione

Crescono i clienti del rent a car negli aeroporti italiani. Aumenta la durata di noleggio e diminuiscono i prezzi. Il problema è lo spazio a disposizione degli operatori