Ultimo aggiornamento  24 agosto 2019 06:27

Arcimoto Srk, mini car elettrica.

Carlo Cimini ·

Arriva da Eugene, in Oregon, sulla costa pacifica degli Stati Uniti, l'Srk, un veicolo a tre ruote biposto completamente elettrico, creato dalla start up locale Arcimoto, fondata nel 2007. L'inizio della produzione è previsto entro la fine del 2017 per 50 esemplari, con un prezzo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 10.500 euro.

Piccola e veloce

L'Srk è un veicolo versatile che non rinuncia ad un ottimo sprint: raggiunge i 100 km/h in 7,5 secondi e una velocità massima di 130 km/h. L'offerta prevede due tipi di batteria: la prima consente un'autonomia di 110 chilometri circa mentre la seconda ne garantisce più di 200. Il prodotto - che potrà essere diversificato a seconda degli usi a cui sarà destinato, come ad esempio i campi da golf o le grandi strutture alberghiere, oltre che per andare su strada - è stato costruito completamente a mano nello stabilimento della giovane azienda, senza  alcun intervento da parte dei robot. 

Usa e non solo

“Ci stiamo dedicando prima al mercato degli Stati Uniti, ma il piano prevede l'espansione del marchio con una strategia aggressiva in tutto il mondo, in particolare nei Paesi in via di sviluppo e in quelli dove ci sono aree metropolitane congestionate”, ha detto Fronhmayer Fox, amministratore delegato di Arcimoto che ha confermato l'intenzione di quotarsi in borsa per raccogliere i fondi necessari a una ulteriore crescita della società, compresa la costruzione di una fabbrica tutta nuova. Grazie alla cosiddetta Regulation A+ -  un sistema introdotto per legge dal Jobs Act del 2012 - le start up potranno offrire le loro azioni, non solo agli investitori accreditati, ma anche al pubblico: per questo alla Arcimoto stanno pensando di seguire l'esempio di altri giovanissime realtà del mondo dell'innovazione e quotarsi presso la Borsa di New York. 

Tag

Auto Elettrica  · Start up  · USA  · 

Ti potrebbe interessare

· di Carlo Cimini

Il costruttore britannico ha pubblicato le prime immagini e i dettagli della sua biposto a batteria: sarà una delle elettriche più potenti. Lancio previsto nel 2020

· di Carlo Cimini

La Casa tedesca prevede di acquisire tutte le quote della nuova azienda texana di noleggio a breve termine con la berlina A4, entro la metà del 2017