Ultimo aggiornamento  22 agosto 2019 00:57

Skoda, compito in classe a batteria.

Redazione ·

Per il quarto anno consecutivo, gli studenti di età compresa tra i 17 e i 18 anni dell'Accademia di design Skoda - che ha sede nel quartier generale della Casa a Mladà Boleslav nella Repubblica Ceca - hanno portato a termine il progetto di una concept car: in questo caso un buggy (una piccola auto scoperta adatta per le escursioni fuoristrada e sulla sabbia) elettrico che porta il nome di Element.

Design all'italiana

Come base è stata usata una Citigo, radicalmente trasformata: il risultato è un tributo anche ad un pezzo di storia del design nostrano, la Savio Spiaggina, disegnata da Mario Boano e costruita nel 1958 sulla base della Fiat nuova 500.

I giovani ingegneri, 17 maschi e 4 femmine scelti tra gli oltre 900 iscritti alla scuola, hanno dedicato in tutto circa 1.500 ore per completare l'operazione. Il progetto è partito con i disegni, per poi proseguire con lo sviluppo al computer. Ma i ragazzi si sono impegnati anche nella realizzazione pratica delle varie componenti, aiutati e consigliati dagli insegnanti dell'Accademia.

Pronta per il mare

L'Element, che non ha tetto né portiere e dispone di soli due sedili, ha una lunghezza di 3,59 metri (+30 mm rispetto al modello da cui deriva) e un assetto rialzato di 60 mm per consentirle di marciare senza problemi sui fondi sconnessi e fuoristrada. L'auto sfrutta un motore elettrico (lo stesso della Volkswagen e-Up!) da 82 cavalli e 210 Newtonmetri di coppia, alimentato da un pacco batterie agli ioni di litio da 18,7 chilowattora, integrato nel pavimento, e può raggiungere i 130 chilometri orari, con un’autonomia di circa 160 km

Frigobar sul sedile

Distinta dalla livrea gialla e nera, la concept boema sfoggia una carrozzeria con inserti in plastica e alluminio che hanno lo scopo di proteggerla da possibili graffi e urti e allo stesso tempo una funzione decorativa. Singolare è anche l’abitacolo che riprende il tema stilistico esterno, propone sedili sportivi in pelle nera e alcantara con impunture gialle, e offre delle dotazioni esclusive: come ad esempio un pannello solare, che alimenta un piccolo frigobar, sistemato al posto dei sedili posteriori e una Smart Tv con impianto audio da 400 watt.

Futuro elettrico

"L'elettromobilità non è una moda passeggera. È il futuro. Ecco perché abbiamo scelto di costruire un mezzo con un sistema di trazione a batteria", ha detto lo studente Daniel Launa, spiegando la scelta fatta insieme ai giovanissimi colleghi. Lo scorso anno gli aspiranti designer avevano realizzato una versione coupé della Rapid Spaceback. La "Vocational Academy" di Mladà Boleslav festeggia nel 2017 i 90 anni di attività e sta raccogliendo i frutti di un corposo investimento di oltre 7 milioni e mezzo di euro realizzato dal marchio ceco. Significativamente, oltre il 12% degli iscritti ai corsi dell'accademia, sono ragazze.

Tag

Concept  · Design  · Skoda  · 

Ti potrebbe interessare

· di Paolo Odinzov

La Casa ceca punta ad ampliare i propri orizzonti tecnologici lavorando in sinergia con le startup di Tel Aviv Chakratec, Anagog e UVeye

· di Luca Gaietta

La Casa ceca ha investito 200mila euro per utilizzare piccoli velivoli che identificano i container liberi nel reparto logistico dello sito di Mladá Boleslav

· di Luca Gaietta

Il costruttore ha presentato la versione Combi Scoutline della sua vettura compatta, con dotazioni e finiture estetiche ispirate al fuoristrada

· di Roberto Sposini

Il marchio boemo del gruppo Volkswagen piace in Italia: +23,71 per cento nei primi otto mesi del 2016 e uno spot nazionale che fa discutere